in

Una donna ha fotografato il perfetto occhio del ciclone nella tempesta Ciara subito dopo il suo passaggio

Segui Keblog su Facebook:

La tempesta Ciara⁠ ha colpito l’Irlanda e il Regno Unito durante il fine settimana dell’8-9 febbraio, per poi attraversare la costa settentrionale dell’Europa continentale. Pochi istanti dopo il passaggio della tempesta Ciara, questa donna è riuscita a scattare delle foto inquadrando una scena che capita una volta nella vita: l’esatto occhio del ciclone. Le foto, che la donna ha condiviso su Facebook, mostrano la luna piena circondata da una formazione di nuvole, un’immagine che rende l’espressione “occhio del ciclone” ancor più realistica dato che la luna sembra la pupilla di un occhio.

Altre info: Facebook

Donna fotografa l'"occhio del ciclone" nella tempesta Ciara subito dopo il suo passaggioImmagine: Jam Press

La 48enne Sarah Hodges, che vive Bolton, nel Regno Unito, ha notato la luna brillare attraverso la sua finestra la sera dell’11 febbraio. Volendo condividere il bellissimo spettacolo con i suoi amici, la donna ha scattato alcune foto che ha poi condiviso sul suo profilo Facebook.

Donna fotografa l'"occhio del ciclone" nella tempesta Ciara subito dopo il suo passaggio

Immagine: Jam Press

Sarah non sapeva che le foto, scattate con il suo smartphone, sarebbero rapidamente diventate virali.

Sarah, che lavora in un panificio, ha raccontato di aver scattato le foto subito dopo che il tempo si era calmato, ha visto la luna splendere attraverso la finestra della cucina ed è andata di sopra per scattare le foto.

Donna fotografa l'"occhio del ciclone" nella tempesta Ciara subito dopo il suo passaggioImmagine: Jam Press

Mentre scattava le foto, Sarah non si era resa conto dell’inquadratura perfetta che aveva sotto gli occhi perché le nuvole si spostavano in continuazione. Solo dopo, mentre sfogliava le immagini, ha notato l’immagine dell’occhio.

Donna fotografa l'"occhio del ciclone" nella tempesta Ciara subito dopo il suo passaggioImmagine: Jam Press

What do you think?

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Lascia un commento