Segui Keblog su Facebook:

L’esperto d’arte Philip Mould ha trovato un quadro del ‘600 in una collezione privata in Inghilterra. Il dipinto risale precisamente al 1618 e raffigura una donna sconosciuta che indossa un fastoso abito con decorazioni dipinte di rosso.

Quello che è apparso subito esaminando il dipinto è che fosse ricoperto di una vernice protettiva che in origine doveva essere trasparente. Il processo per proteggere l’opera dall’usura è stato applicato circa 200 anni fa ma con il trascorrere dei secoli la vernice ha virato verso una tonalità giallina, cambiando completamente i colori originari. Mould allora ha creato una miscela di gel e solvente per riportare la “Donna in Rosso” al suo antico splendore.

Il risultato di questo lavoro, nonostante le critiche piovute su Twitter sulla tecnica potenzialmente dannosa utilizzata da Mould, è strepitoso e potrete vederlo nelle immagini di seguito.

Altre info: Philip Mould

Il dipinto del 1618 trovato dall’esperto d’arte Philip Mould, risultava ricoperto da una vernice protettiva trasparente che nel tempo aveva virato verso una tonalità giallina

Restauro Dipinto Del'600 Philip Mould

Attraverso una miscela di gel e solvente Mould ha eliminato lo strato che copriva completamente i colori originali

Restauro Dipinto Del'600 Philip Mould

Riportando il quadro al suo antico splendore

Restauro Dipinto Del'600 Philip Mould

Restauro Dipinto Del'600 Philip Mould

Restauro Dipinto Del'600 Philip Mould

Restauro Dipinto Del'600 Philip Mould

FONTE thisiscolossal.com

Che ne pensi?

Tag