in

Fotografa cattura l’unicità e la bellezza delle donne nel mondo (33 foto)

Segui Keblog su Facebook:

Una donna, uno zaino ed una macchina fotografica in giro per il mondo. L’obiettivo? Incontrare donne, ascoltare le loro storie e fotografarle nel loro contesto culturale.

Continua il viaggio alla ricerca della bellezza femminile della fotografa Mihaela Noroc. Dopo 4 anni dall’inizio del progetto “The Atlas Of Beauty”, in cui la fotografa ha visitato oltre 50 paesi, finalmente arriva una raccolta di 500 fotografie in un libro che potete trovare qui; ritratti di donne che incarnano l’ideale di bellezza dei luoghi nativi.

Donne di tutte le età che si mostrano nella loro naturalezza, che raccontano di una bellezza dell’essere più che dell’apparire.

Altre info: Mihaela Noroc | Facebook | Instagram | The Atlas Of Beauty

#1 Etiopia

"Lei è musulmana e la sua migliore amica, un'altra giovane donna che possiede questa piccola terrazza, è cristiana. Durante un viaggio in Etiopia, a febbraio, ho avuto modo di ammirare il modo in cui cristiani e musulmani vanno d'accordo. Ho visto tante belle amicizie che vanno oltre la religione".

25 Punti
Mi Piace

Lascia un commento

    #2 Kathmandu, Nepal

    Belle Donne Mondo The Atlas Of Beauty Mihaela Noroc

    Fonte

    “Sona festeggia l'Holi, il festival indù dei colori, tra i più spettacolari incontri a cui ho assistito nei miei viaggi. Un'occasione per perdonare e per essere perdonati, l'Holi segna l’arrivo della primavera, quando il bene trionfa sul male”.

    24 Punti
    Mi Piace

    Lascia un commento

      #3 Nampan, Myanmar

      “Molte persone non hanno automobili, o grandi case, o conti bancari. Ma la maggior parte di loro sono grandi esempi di dignità, forza, generosità e onestà. Se tutti quelli più fortunati potessero imparare da queste meravigliose persone, il mondo sarebbe un posto migliore”.

      24 Punti
      Mi Piace

      Lascia un commento

        #4 Foresta pluviale amazzonica

        Belle Donne Mondo The Atlas Of Beauty Mihaela Noroc

        Fonte

        "Indossava il suo abito da sposa".

        24 Punti
        Mi Piace

        Lascia un commento

          #5 Wakhan Corridor, Afghanistan

          "Lavorava nei campi in uno dei luoghi più remoti del mondo".

          24 Punti
          Mi Piace

          Lascia un commento

            #6 Bucharest, Romania

            "Nel 2005, Magda ha vissuto un terribile incidente d'auto, come passeggera. Nella maggior parte del mondo, le persone su sedia a rotelle sono condannate all'isolamento dalle istituzioni. Viaggiando per il mondo, ho visitato decine di paesi dove non le vedi affatto, nelle aree pubbliche. Come mai? Perché in tutti quei posti, uscire di casa su una sedia a rotelle è quasi una missione impossibile a causa della mancanza di infrastrutture. Ma Magda vuole cambiare il modo in cui vengono trattate le persone su sedia a rotelle, almeno nel suo Paese, attraverso alcune iniziative straordinarie".

            24 Punti
            Mi Piace

            Lascia un commento

              #7 Valle Omo, Etiopia

              “Con le alte temperature che ci sono qui, la nudità non è insolita. La sua tribù è chiamata Daasanach e ha vissuto in isolamento per generazioni”.

              22 Punti
              Mi Piace

              Lascia un commento

                #8 Baku, Azerbaijan

                "In una società dominata dagli uomini, dove molte donne hanno ancora paura di farsi fotografare senza chiedere il permesso ai mariti, le cose stanno cambiando.
                Ci sono sempre più donne azerbaigiane che lottano per l'uguaglianza di genere e, anche se ora sono una minoranza, sono sicuro che presto diventeranno la maggioranza.
                Fidan è una di queste donne straordinarie che non inizierebbero mai una relazione se non fossero trattate alla pari e rispettate".

                22 Punti
                Mi Piace

                Lascia un commento

                  #9 Havana, Cuba

                  “Un’attrice? Una modella? No, vuole solo finire gli studi e diventare infermiera”.

                  21 Punti
                  Mi Piace

                  Lascia un commento

                    #10 Pokhara, Nepal

                    "Era una domenica del 2015 e, come ogni fine settimana, molte persone di Pokhara, in Nepal, trascorrevano il loro tempo al lago Phewa".

                    21 Punti
                    Mi Piace

                    Lascia un commento

                      #11 New York, Usa

                      “Abby e Angela sono sorelle con madre etiope e padre nigeriano. Entrambi i genitori hanno lavorato per le Nazioni Unite, così le sorelle sono cresciute in sei diversi paesi, in tre diversi continenti. Questo ha dato alle ragazze un’ampia prospettiva e ha permesso loro di vedere dove c’è più bisogno di aiuti. Dopo la laurea, entrambe hanno intenzione di trasferirsi in Africa e mettere le loro conoscenze al servizio di quel sorprendente continente”.

                      20 Punti
                      Mi Piace

                      Lascia un commento

                        #12 Amallah, Territori Palestinesi

                        “Amal (il suo nome significa “speranza” in arabo) è palestinese, ma ha vissuto in Arabia Saudita dall’età di cinque anni, quando la sua famiglia si è trasferita lì”. Dice Amal: “Un anno fa, sono tornata in Palestina per i miei studi. Mi sento davvero a casa qui. Sento che posso diventare la donna che voglio essere”.

                        20 Punti
                        Mi Piace

                        Lascia un commento

                          #13 Delfi, Grecia

                          “In un giorno normale, Eleni lavora nel ristorante della sua famiglia. Ma una volta all’anno si veste in questo modo per la Pasqua. È affascinante vedere come la Grecia, nonostante sia un paese moderno, conservi molte delle sue antiche tradizioni”.

                          19 Punti
                          Mi Piace

                          Lascia un commento

                            #14 Ulaanbaatar, Mongolia

                            "Indossa un deel, un abito tradizionale che si vede comunemente in Mongolia".

                            19 Punti
                            Mi Piace

                            Lascia un commento

                              #15 Kathmandu, Nepal

                              "Stava camminando con suo figlio. Non parlava inglese, ma lui sì. Così gli ho detto che volevo fotografare sua madre. E mi ha chiesto perché. 'Perché è bella.' Sorrise con orgoglio e guardò sua madre. 'Sì.'"

                              19 Punti
                              Mi Piace

                              Lascia un commento

                                #16 Milano, Italia

                                “Caterina ha iniziato a ballare quando aveva tre anni. Sua madre, Barbara, la appoggiava, ma sapeva che c’erano poche opportunità per studiare il balletto nella loro piccola città, così, lasciando a casa il marito e il figlio, si trasferì con Caterina a Milano, dove sua figlia ha potuto realizzare il suo sogno di entrare in una delle scuole più prestigiose del mondo. L’arte richiede enormi sacrifici, ma immaginate come si sente Barbara oggi nel vedere Caterina che balla sul celebre palcoscenico de La Scala”.

                                18 Punti
                                Mi Piace

                                Lascia un commento

                                  #17 Campo profughi di Idomeni, Grecia

                                  "Questa madre e le sue figlie sono fuggite dalla guerra in Siria".

                                  18 Punti
                                  Mi Piace

                                  Lascia un commento

                                    #18 Lisbona, Portogallo

                                    "Daniela è di Lisbona, in Portogallo, e ha origini angolane. È bello passeggiare per le strade di questa splendida città e vedere così tante persone diverse che vivono in armonia".

                                    18 Punti
                                    Mi Piace

                                    Lascia un commento

                                      #19 Chichicastenango, Guatemala

                                      “Maria è una venditrice di verdure nel mercato della sua piccola città. Molto timida di fronte alla macchina fotografica”.

                                      17 Punti
                                      Mi Piace

                                      Lascia un commento

                                        #20 Teheran, Iran

                                        “Il suo nome è Mahsa, che significa “come una luna” in persiano. Quando era un’adolescente, suo padre ha insistito per farla studiare come medico ma Mahsa era più interessata alle arti e ha scelto di diventare una graphic designer. È orgogliosa del fatto che è diventata indipendente economicamente da quando ha compiuto diciotto anni e progetta di aprire presto una propria azienda”.

                                        17 Punti
                                        Mi Piace

                                        Lascia un commento

                                          #21 Korolyov, Russia

                                          "Nastya scatta foto formato tessera in un piccolo negozio, ma il suo sogno è fare foto di paesaggi in giro per il mondo".

                                          17 Punti
                                          Mi Piace

                                          Lascia un commento

                                            #22 Gerusalemme Ovest, Israele

                                            “Quando l’ho vista camminare per strada, ho pensato per un attimo di essere ritornata indietro nel tempo. Rikki ama indossare abiti vintage ed è molto creativa. È nata in Russia da una famiglia ebraica e ha deciso di trasferirsi a Gerusalemme”.

                                            15 Punti
                                            Mi Piace

                                            Lascia un commento

                                              #23 Città del Capo, Sudafrica

                                              “Jade ha preso un prestito, ha acquistato una macchina fotografica professionale e ha iniziato a imparare l’arte della fotografia. Sogna di viaggiare e scattare foto in tutto il mondo. Avevo lo stesso sogno, e si è avverato”.

                                              15 Punti
                                              Mi Piace

                                              Lascia un commento

                                                #24 Pushkar, India

                                                "Durante i miei viaggi da un paese all'altro, sono stata felice di vedere che le donne sono entrate nelle forze dell'ordine un po' in tutto il mondo".

                                                15 Punti
                                                Mi Piace

                                                Lascia un commento

                                                  #25 Istanbul, Turchia

                                                  “Durante i miei viaggi, ho incontrato tante donne sorprendenti che mi hanno detto che non si sentono affatto belle. Influenzate dal modo in cui i media rappresentano la bellezza, molte persone si sentono sotto pressione nel seguire un certo standard. Ma questo non è il caso di Pinar. È cipriota turca e ha sognato a lungo di diventare un’attrice di teatro. Quindi, trasferitasi da Cipro in Turchia, ha lavorato sodo e ha realizzato il suo sogno. Sebbene ami ricoprire diversi ruoli sul palco, nella vita reale adora essere se stessa, naturale e libera”.

                                                  14 Punti
                                                  Mi Piace

                                                  Lascia un commento

                                                    #26 Parigi, Francia

                                                    “Ho conosciuto Imane ad una mostra d’arte presso il Centro Pompidou, il suo posto preferito per sognare, prima di andare ad un colloquio di lavoro. Sta studiando arte in una università, per mantenersi lavora in tre ristoranti e fa la babysitter. Un giorno vorrebbe avere una galleria d’arte, per riunire artisti di culture diverse. Ha radici africane ed europee e ama la diversità del mondo”.

                                                    14 Punti
                                                    Mi Piace

                                                    Lascia un commento

                                                      #27 Reykjavik, Islanda

                                                      “Ho incontrato Thorunn nella sua città natale in una giornata gelida. Ma la sua calda personalità mi ha fatto dimenticare il freddo. Una cantante popolare in Islanda, è anche diventata da poco mamma di una bambina, che desidera crescere felice e fiduciosa. Così Thorunn ha avviato una comunità online chiamata “Good Sister”, che ha raccolto un terzo delle donne nel suo paese per condividere le loro storie e infondere coraggio.

                                                      14 Punti
                                                      Mi Piace

                                                      Lascia un commento

                                                        #28 Berlino, Germania

                                                        "Anais ha madre maliana e padre francese e si sente sia africana che europea".

                                                        14 Punti
                                                        Mi Piace

                                                        Lascia un commento

                                                          #29 Timisoara, Romania

                                                          "Alice stava festeggiando il suo diploma di scuola superiore".

                                                          14 Punti
                                                          Mi Piace

                                                          Lascia un commento

                                                            #30 Zurigo, Svizzera

                                                            "Patricia e Rebecca sono sorelle. C'è solo un anno di differenza tra loro. "Quando eravamo piccole, la maggior parte dei bambini rideva dei nostri capelli rossi. Ma questo ci ha avvicinate l'una all'altra". Sono passati anni, e due giorni fa le ho notate alla stazione centrale di Zurigo, avevano qualcosa di magico".

                                                            14 Punti
                                                            Mi Piace

                                                            Lascia un commento

                                                              #31 Città del Messico, Messico

                                                              “Il capitano Berenice Torres è un pilota dell’elicottero della polizia federale messicana. Questa donna coraggiosa, anche madre, fa parte di un’unità speciale per combattere i cartelli della droga e per salvare le persone da catastrofi naturali”.

                                                              13 Punti
                                                              Mi Piace

                                                              Lascia un commento

                                                                #32 Pyongyang, Corea del Nord

                                                                “Raramente ho visto una tale concentrazione di uniformi; sono ovunque da queste parti. Questa donna era una guida in un museo militare”.

                                                                13 Punti
                                                                Mi Piace

                                                                Lascia un commento

                                                                  #33 Siria

                                                                  "Ho incontrato questa giovane ragazza siriana yazida in un campo profughi della regione del Kurdistan in Iraq. Hasa si sentiva fortunata di essere viva e di avere la possibilità di studiare. Purtroppo ha perso sei dei suoi cugini piccoli quando l'Isis ha attaccato il suo villaggio in Siria".

                                                                  13 Punti
                                                                  Mi Piace

                                                                  Lascia un commento

                                                                    Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

                                                                    What do you think?

                                                                    21 Punti
                                                                    Mi Piace

                                                                    Tocca a te, lascia un commento!

                                                                    Lascia un commento