Un anello dell’antico Egitto con un gatto in corniola rossa risalente al 1070–712 aC circa (5/25)

È ampiamente noto che, nell’antico Egitto, i gatti erano una figura importante nella vita religiosa perché alcune delle divinità erano raffigurate con teste simili a gatti, quindi non sorprende che fossero raffigurati anche sui gioielli. Questo anello è in oro e la figura del gatto è scolpita in una pietra semipreziosa, la corniola. Si stima che abbia almeno 2.700 anni. Sotto al gatto, nella parte interna dell’anello, c’è un Occhio di Horus, usato come amuleto protettivo.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

20 Punti
Mi Piace

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento