Un manoscritto che nessuno riesce a decifrare (3/13)

Segui Keblog su Facebook:

Il manoscritto Voynich è un manoscritto illustrato che usa un sistema di scrittura sconosciuto. La pergamena su cui è scritta è stata datata all’inizio del XV secolo (1404–1438) e l’analisi stilistica indica che il testo potrebbe essere stato composto in Italia durante il Rinascimento. Nessuno sa cosa ci sia scritto in questo testo, o chi l’abbia scritto. Si potrebbe pensare che si tratti di una bufala, la trovata di un burlone, ma il testo è composto da 240 pagine il che lo renderebbe uno scherzo un po’ troppo impegnativo. Il manoscritto prende il nome da Wilfrid Voynich, un libraio polacco-lituano che lo acquistò nel 1912. È stato studiato da molti crittografi professionisti e dilettanti, inclusi decifratori di codici sia della prima che della seconda guerra mondiale, ma senza successo.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

49 Punti
Mi Piace

Tocca a te, lascia un commento!

Lascia un commento