in ,

Ricevono per sbaglio le letterine per Babbo Natale, e da 10 anni rispondono a tutti i bambini!

Segui Keblog su Facebook:

Da 10 anni Jim Glaub, 40 anni, e Dylan Parker, 39 anni, ricevono per errore lettere indirizzate a Babbo Natale. Nessuno sa il perché ma ogni anno, nel periodo che precede il Natale, la coppia trova nella cassetta della posta tante letterine scritte da bambini che arrivano al loro indirizzo sulla 22esima Strada, nel quartiere Chelsea di Manhattan. Quando si trasferirono nell’appartamento i due uomini restarono sorpresi dalla scoperta, e decisero di aprire alcune delle lettere per cercare di svelare il mistero. Quello che trovarono furono messaggi di bambini e famiglie, molti in condizioni economiche difficili, che speravano solo di rendere speciale il loro Natale.

Altre info: Jim Glaub | Miracle on 22nd Street | Instagram | Facebook

Da 10 anni centinaia di lettere indirizzate a Babbo Natale arrivano nell’appartamento newyorkese di Jim Glaub e Dylan Parker

Ricevono lettere per Babbo Natale e rispondono Miracle on 22nd Street

Ricevono lettere per Babbo Natale e rispondono Miracle on 22nd Street

Dal 2010, Jim e Dylan trovano la loro cassetta della posta a New York piena di centinai di letterine scritte da bambini bisognosi, che chiedono a Babbo Natale qualche giocattolo, ma principalmente vestiti, coperte e cibo per le loro famiglie. Lo sbalordimento iniziale è stato sostituito dalla decisione di rispondere a qualche lettera. Ma Jim e Dylan non volevano lasciare nessuno senza risposta, così arruolarono amici, familiari, e conoscenti per realizzare i desideri di Natale di tutti i bambini! Il secondo passo è stato creare un’organizzazione senza scopo di lucro, chiamata Miracle on 22nd Street (miracolo sulla 22esima strada), che si occupa di inviare i regali ai bambini grazie a “elfi” volontari!

Ricevono lettere per Babbo Natale e rispondono Miracle on 22nd Street

Ricevono lettere per Babbo Natale e rispondono Miracle on 22nd Street

Di recente i due uomini si sono trasferiti in un’altra abitazione ma il nuovo inquilino, che continua a rivere la posta di Babbo Natale, ha ereditato la missione e i volontari continuano a rispondere ai bambini! La magia di Natale è salva e grazie all’organizzazione Miracle on 22nd Street diverse famiglie in condizioni economiche critiche potranno festeggiare e fare felici i loro figli!

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento