in

Non ha mai disegnato e fa orribili ritratti di animali per beneficenza raccogliendo € 18.000

Segui Keblog su Facebook:

Per diventare un bravo artista, il talento non è sufficiente ed è necessaria anche una buona dose di studio e duro lavoro. Ma il successo può arrivare in maniera del tutto inaspettata, come è successo al 38enne inglese Phil Heckels, che usa il nome d’arte di Hercule Van Wolfwinkle. Hercule vende i suoi “orribili” ritratti di animali domestici devolvendo il ricavato in beneficenza. Finora, l’uomo ha raccolto circa 14mila sterline! Non male per qualcuno che non ha mai disegnato in vita sua!

Dai un’occhiata a questa raccolta di “bruttissimi” disegni di cani e gatti e non dimenticare che la classifica la decidi tu mettendo “mi piace” sotto i tuoi preferiti!

Altre info: Facebook


Hercule non si ritiene affatto un artista, e la popolarità dei suoi disegni è arrivata per caso. Un giorno, infatti, stava disegnando delle cartoline insieme a suo figlio di sei anni, e dopo aver fatto un paio di “scarabocchi” li ha caricati su Facebook. Il successo è stato istantaneo e molte persone gli hanno chiesto di disegnare un ritratto del loro animale domestico.

Il feedback ai disegni di Hercule è stato talmente positivo da lasciare disorientato lui stesso. Tutti i giorni la sua casella di posta è inondata di richieste ma, a causa dei suoi impegni, riesce a mantenere una media di soli 3-5 ritratti al giorno e non gli è possibile soddisfare tutte le richieste immediatamente.

I ricavati delle vendite di questi ritratti di cani e gatti vanno a Turning Tides, un’organizzazione benefica che si occupa di aiutare i senzatetto. Il successo di Hercule non ha solo consentito all’organizzazione di aiutare molte persone bisognose, ma anche di sensibilizzare il pubblico sul problema dei senzatetto, soprattutto ora che sta arrivando la stagione fredda.

Hercule sostiene l’organizzazione da diversi anni perché ritiene che nessuno dovrebbe restare senza un tetto sopra la testa. L’aiuto delle persone è ora più che mai necessario perché la pandemia di coronavirus COVID-19 sta causando una crisi economica in molti paesi del mondo e si prevede che il numero di persone che resteranno senza una casa aumenterà.

Inizialmente, Hercule veniva contattato dai suoi conoscenti su Facebook e realizzava gratuitamente i suoi ritratti, postandone le foto sul suo profilo insieme a delle divertenti recensioni inventate. Ma dopo un po’ di tempo, iniziarono a scrivergli anche degli estranei, e così gli è venuto in mente di creare allo scopo due pagine Facebook e mettere a frutto questa improvvisa popolarità per aiutare il prossimo.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento