Segui Keblog su Facebook:

La sonda spaziale Parker Solar Probe, lanciata dalla NASA nell’agosto 2018, si è avvicinata al Sole più di qualsiasi altra sonda in precedenza. La sonda ha trasmesso le sue prime osservazioni scientifiche insieme ad una fotografia, la prima in assoluto ad assere scattata dalla corona solare. La fotografia risale all’l’8 novembre 2018, ed è stata catturata ad una distanza di 16,9 milioni di miglia dal Sole (che dista 91 milioni di miglia dalla Terra).

Un vero e proprio trionfo per il campo dell’eliofisica che apre le porte alla risoluzione di alcuni dei nostri più grandi misteri solari. “Parker Solar Probe potrà fornire le misurazioni essenziali per comprendere i fenomeni solari che ci hanno lasciato perplessi per decenni”, afferma Nour Raouafi, scienziato del progetto Parker Solar Probe presso l’Applied Physics Lab della Johns Hopkins University.

Durante la sua missione che terminerà nel 2025, la sonda con i suoi dati permetterà agli scienziati di saperne di più sulle forze magnetiche dei venti solari e sul come riescono ad accelerare così rapidamente, fornirà dati utili per capire come il Sole sia in grado di riscaldare la sua corona a temperature fino a 300 volte più alte del livello superficiale, e aiuterà a capire perché le particelle più energetiche del Sole si muovono più lentamente della velocità della luce lontano dalla stella. Tutto questo arrivando a raggiungere solo 4,3 milioni di miglia di distanza dal centro del Sole. La sonda è inoltre il primo velivolo spaziale della NASA a prendere il nome di una persona vivente, l’astrofisico solare Eugene Parker, che sviluppò una teoria rivoluzionaria sui venti solari supersonici e sui campi magnetici solari negli anni ’50. Parker è ora professore emerito all’Università di Chicago. Una scheda di memoria montata sotto l’antenna della sonda contiene le foto di Parker, una copia del suo rivoluzionario documento scientifico del 1958 e i nomi di 1,1 milioni di persone.

Altre info: Parker Solar Probe | Facebook | Twitter

Foto Corona Solare Sonda Parker Solar Probe

Rendering della sonda solare Parker (Foto: NASA / Johns Hopkins APL / Steve Gribben)

Foto Corona Solare Sonda Parker Solar ProbeQuesta immagine dello strumento WISPR (Wide-field Imager for Solar Probe) di Parker Solar Probe mostra un coronal streamer , visibile sul lato est del sole. I coronal streamer sono strutture di materiale solare all’interno dell’atmosfera del Sole, la corona, che di solito si sovrappongono a regioni di maggiore attività solare. La struttura fine dello streamer è molto chiara, con almeno due raggi visibili. L’oggetto luminoso vicino al centro dell’immagine è Mercurio e le macchie scure sono il risultato della correzione dello sfondo. ( Foto: NASA/Naval Research Laboratory/Parker Solar Probe)

Scopri di più sulla missione della sonda Parker Solar Probe:

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag