Segui Keblog su Facebook:

La diciannovenne Emma Krenzer ha avuto un’idea: realizzare un’immagine di forte impatto con una storia da raccontare. Una storia di amore e una di violenza. La violenza sulle donne.

Il pezzo, che ha realizzato per il corso d’arte che segue alla Nebraska Wesleyan University, parla di una donna che è stata molestata, e lo fa attraverso i colori. Krenzer ha fotografato una sua amica realizzandone una stampa a grandezza naturale, che poi ha ricoperto di segni di diversi colori, dipinti con le mani. Ogni colore rappresenta un atto d’amore o un segno di aggressione.

Basta seguire la mappa creata sulla foto per capire di cosa si tratta. Perché a volte le immagini parlano più forte delle parole.

Altre info: Emma Krenzer

La 19enne studentessa d’arte Emma Krenzer ha avuto un’idea…

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-7

… creare un’opera che raffigurasse l’impatto di molestie e violenze sessuali sul corpo femminile

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-6

Ogni colore rappresenta un atto d’amore o un segno di aggressione

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-3

“Ho realizzato questo progetto soprattutto per me stessa, per visualizzare l’impatto che il tocco può avere sul corpo”

Ha fotografato una sua amica realizzandone una stampa a grandezza naturale

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-4

Poi l’ha ricoperta di segni di diversi colori, dipinti con le mani

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-2

Ha creato una legenda per indicare la persona che ogni colore rappresenta

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-5

studentessa-crea-opera-arte-contro-violenza-donne-emma-krenzer-8

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Tag