in

Vi presentiamo Thor, un gatto Bengala tra i più belli al mondo (24 foto)

Segui Keblog su Facebook:

Se vi piacciono i felini adorerete Thor, un bellissimo gatto Bengala che ha oltre 40.000 follower su Facebook e 222.000 su Instagram. Le persone amano questo gatto dall’aspetto ammaliante, affascinate dai grandi occhi verdi e dai colori della sua pelliccia, ma anche per il carattere giocoso ed energico che si può intuire dai video pubblicati sulla sua pagina Instagram. Anche quando dorme Thor è davvero carino e, al pari di altri gatti, apprezza le coccole e va pazzo per i massaggi sulla pancia! Come la maggior parte dei Bengala, Thor è intelligente e vivace, e ama giocare per la gran parte del tempo. Di seguito vi proponiamo una serie di foto di questo stupendo felino, votate le vostre preferite mettendo “mi piace”!

Altre info: Instagram | Facebook


La razza Bengala nasce dall’incrocio tra un gatto domestico e un gatto leopardo, e sebbene le tracce dei primi esemplari risalgono alla fine del 1800, è solo nel 1970 che la dottoressa Jean Mill decise di incrociare deliberatamente un gatto leopardo con un gatto domestico nero. Qualche anno dopo, il dottor Willard Centerwall iniziò a lavorare con un gruppo di gatti donati dalla Mill alla Loma Linda University, per tentare di rendere immuni dalla leucemia felina i gatti domestici incrociandoli con un esemplare di gatto leopardo asiatico. L’esperimento non produsse i risultati sperati ma diede inizio alla nascita di una nuova razza, il Bengala!

Il Bengala è un gatto muscoloso di media taglia, che può raggiungere i 7 kg di peso nel maschio e 5 nella femmina; ha occhi grandi e rotondi dai colori vari, e orecchie piccole e arrotondate. Il colore del pelo, contraddistinto dalle macchie leopardate sul corpo e sulla coda,  può variare. In Italia al momento sono riconosciute le seguenti colorazioni: black spotted, seal lynx point, black silver, e il più ambito il charcoal che arriva direttamente dai geni del suo antenato selvatico. La corporatura è atletica e snella, mai tozza, e ha una coda di media lunghezza con la punta arrotondata.

Parlando del carattere cominciamo col dire che il Bengala è un gatto decisamente vivace, che ama saltare e correre, e che ha bisogno di spazio per muoversi. Premettendo che solo dopo la quarta generazione dal primo incrocio si può considerare un vero gatto domestico, il Bengala ha un carattere socievole e affettuoso con la famiglia, e amichevole con i bambini.

Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

What do you think?

17 Points
Mi Piace

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento