Segui Keblog su Facebook:

Immaginate entrare in un coffee shop per gustarvi una tazza di tè con una fetta di crostata, e imbattervi in una donna furiosa con poteri telecinetici. Come reagireste? Cosa fareste? Queste sono le domande a cui degli inconsapevoli clienti di un locale hanno dovuto rispondere con i fatti, durante uno scherzo organizzato dall’azienda di video marketing Thinkmodo.

Nello scherzo, un uomo versa inavvertitamente del caffè sul computer di una donna, ed ecco aprirsi l’inferno. La donna si alza e, ignorando le scuse e i tentativi dell’uomo di aiutarla, lo lancia contro il muro. I tavoli attorno scivolano via da lei apparentemente da soli, e i libri cominciano a volare via dagli scaffali. Dopo che la donna “telecinetica” si gira e comincia ad urlare, possiamo immaginare con una certa confidenza che gli ignari membri del pubblico se la stanno facendo sotto.

In realtà, l’elaborata messa in scena è stata progettata da Thinkmodo per pubblicizzare l’uscita del film Carrie, basato sul romanzo omonimo di Stephen King. L’interno del coffee shop è accuratamente preparato con dispositivi usati a Hollywood per creare sbalorditivi effetti dal vivo. Il resto dei clienti del locale sono anch’essi degli attori della scena, e le persone al bancone sembrano essere gli unici che non sanno quello che sta accadendo.

Il film è basato sul primo romanzo pubblicato di Stephen King, che lo ha aiutato ad affermarsi come autore di libri horror. Attraverso una collezione di lettere, ritagli di giornali e altri documenti, racconta la storia di Carrie, una calunniata ragazzina di liceo che sviluppa poteri telecinetici e li usa contro i suoi oppressori in una piccola cittadina di provincia negli USA.


video-scherzo-telecinesi-coffee-shop

video-scherzo-telecinesi-coffee-shop

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag