Segui Keblog su Facebook:

Le immagini del terribile uragano Dorian che ha distrutto le isole Bahamas lasciando in ginocchio un’intera popolazione hanno mosso le coscienze di molti. Avrete certamente letto della donna che ha salvato 97 cani portandoseli a casa. Ora, la foto di spalle di un anonimo benefattore ha fatto il giro del mondo. L’uomo è entrato in un negozio e ha speso 49.285 dollari in generatori elettrici e cibo per le vittime dell’uragano.

Lo sconosciuto è stato fotografato da Alec Sprague all’inizio di questa settimana in un negozio Costco a Jacksonville, in Florida.

Altre info: CNN

Immagine: alec.sprague.9

Sprague stava acquistando un generatore per sé quando ha notato che la persona accanto a lui ne stava comprando 100 al costo di 450 dollari l’uno per inviarli alle comunità bahamiane colpite dalla devastante tempesta.

Immagine: alec.sprague.9

L’uomo ha anche acquistato una varietà di alimenti che verranno spediti alle isole insieme ai generatori.

Immagine: errol.thurston

“È importante che ci aiutiamo a vicenda. È meglio che starsene semplicemente seduti a guardare”, ha detto l’uomo alla CNN. “Vedi qualcuno in stato di bisogno e fai qualcosa”.

L’uomo abbia chiesto ai giornalisti di non divulgare il suo nome, spiegando che non cerca attenzione e preferisce che le persone si concentrino sull’aiutare le persone colpite dall’uragano Dorian alle Bahamas. Sprague è riuscito a scattare una foto di spalle dell’ignoto benefattore e l’ha pubblicata su Facebook. In sole 24 ore, il post è stato condiviso più di 34.000 volte.

Immagine: errol.thurston

Portare tutti quei generatori e il cibo alle Bahamas richiederà un lungo viaggio, e tutte le persone coinvolte stanno condividendo le immagini delle varie fasi.

“Tutto quello che potevo fare era stringergli la mano e ringraziarlo!” Ha scritto Sprague. “Ci sono ancora brave persone al mondo!”

Immagine: errol.thurston

Una storia tutta da condividere che ci restituisce un po’ di fiducia nell’umanità e ci incoraggia a fare qualcosa di concreto per le persone bisognose!

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag