Segui Keblog su Facebook:

Jameela Jamil, attrice e modella inglese, ha recentemente condiviso sul suo account Twitter le copertine di alcune riviste blasonate. Protagonisti delle immagini pubblicate attrici ed attori famosi over 50.

La ragazza ha messo in evidenza l’enorme differenza con cui appaiono uomini e donne. Mentre agli attori è concessa (anzi apprezzata) l’espressività che qualche ruga non può far altro che accentuare, le attrici vengono stravolte da Photoshop. Visi lisci e freschi da trentenni, pelle tonica e perfetta. A farne le spese sono senz’altro la capacità comunicativa, propria del mestiere, e l’intensità: bambole di porcellana piuttosto che donne con un loro passato.

È proprio questo che vogliamo? Donne sempre giovani e perfette? È la moda a dettare legge o la società a desiderare un ideale di bellezza impossibile? La discussione è aperta, diteci cosa ne pensate nei commenti.

Jameela Jamil ha postato su Twitter una serie di copertine di riviste per osservare le differenze con cui attrici e attori cinquantenni appaiono. La ragazza per l’analisi ha scelto la copertina di Men’s Journal che mostra un cinquantenne Josh Brolin in tutto il suo splendore

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop

Instagram

Tatler con Nicole Kidman, 51 anni

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Time con il 57enne George Clooney che aveva 47 anni quando è stata scattata questa foto

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop TIME / facebook

InStyle con una Sandra Bullock 51enne

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Jameela ha notato che gli uomini dimostrano la loro età, mentre le donne sembrano più giovani grazie al trucco e a Photoshop.

“Un esempio di come Photoshop venga usato contro le donne: guarda la differenza. Gli uomini che invecchiano sono sexy in HD. Le donne non se lo possono permettere. Gli uomini possono celebrare l’inevitabile, dobbiamo temerlo”, ha scritto.

Gli esempi di cui sopra non sono gli unici. A quasi ogni sessione fotografica, le donne over 50 ci sorprendono con la loro pelle innaturalmente liscia e un aspetto che le giovani donne trentenni possono invidiare. Tuttavia, non rimuovono mai le rughe degli uomini con Photoshop e al contrario sottolineano anche i loro cambiamenti di età.

Ecco per esempio una delle foto recenti della cinquantaseienne Julianne Moore

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Ed è così che appare nella vita reale. Non c’è nulla di così spaventoso da dover essere modificato con l’aiuto di Photoshop!

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Anche Colin Firth ha 58 anni ma nessuno cerca di farlo sembrare più giovane nelle foto

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Le rughe di Brad Pitt, 54 anni, non vengono ritoccate

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Tuttavia, la 54enne Monica Bellucci ha una pelle perfetta sulla copertina di Esquire

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Willem Dafoe, 63 anni

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Madonna, 60 anni, sulla copertina di “Vogue”. Rughe spianate, come se le donne si dovessero vergognare della loro età

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Ogni ruga è unica. È la traccia di centinaia di migliaia di sorrisi. Così come lo sono le rughe, per esempio, di Michelle Pfeiffer, 60 anni

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

… che sono state rimosse per la copertina di Interview, facendo perdere all’attrice la sua individualità

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

A nessuno verrebbe in mente di cancellare le rughe di George Clooney

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop rosendiaa / twitter

Donne Famose Ringiovanite Con Photoshop Instagram

Jameela Jamil ha deciso di condividere le sue osservazioni dopo che a causa di questi modelli di giovinezza e perfezione irraggiungibili proposti, ha avuto diversi problemi di alimentazione. La ragazza sostiene che Photoshop ha un’influenza dannosa su di noi e propone ai suoi follower di sostenere le riviste che non discriminano per l’età.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag