in ,

Durante la pandemia anche Barbie va in quarantena e si mostra più realistica che mai

Segui Keblog su Facebook:

Tonya Ruiz ha sempre considerato Barbie come il simbolo di uno standard di perfezione irraggiungibile per qualsiasi essere umano. Un modello di bellezza sbagliato per le bambine. Per queste sue idee e per avere scoraggiato le mamme ad acquistare le famose fashion doll alle loro figlie, è stata chiamata dai media “anti-barbie”.

Negli ultimi tempi però, da quando la Mattel ha introdotto modelli più realistici, con forme morbide e tonalità di pelle e capelli differenti, e le bambine hanno la possibilità di trovare una Barbie che le rappresenta, Tonya ha rivalutato la questione. Adesso, nel suo tempo libero, crea scene che mostrano come sarebbero le Barbie se fossero persone vere. Ed è così che anche Barbie entra in quarantena e appare scapigliata, con la ricrescita e alle prese con figli, panificazioni e mascherina, lontanissima dalla perfezione a cui eravamo abituati.

Altre info: Tonya Ruiz | Instagram | Yuotube

Barbie “Che ore sono?”

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Include: sveglia, un bicchiere di latte caldo, macchina per caffé e cappuccino, pigiama diurno e pigiama notturno, tostapane con toast e biscotti Crunch ‘n Munch”.

Barbie in quarantena diventa una fornaia

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz

“Accessori inclusi: mixer, farina, antipasto a lievitazione naturale, uova, banane, burro e latte”.

Ken alle prese con lo smart working e le video conferenze

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Nella confezione: Iphone, Ipad e Macbook Pro, bambini da accudire, bevande Starbucks, deodorante Dove, WC e rotolo d carta igienica”.

Barbie “Film e serie Tv”

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Include: televisione, lavoro all’uncinetto, cuscino, popcorn, Diet Coke, snack dolci e salati. Tutto ciò di cui ha bisogno per una comoda maratona di streaming!”

Barbie “Centro estetico a casa”

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz

Barbie “Didattica a Distanza”

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Include: 4 bambini di cui uno perennemente attaccato alla gamba della mamma, colazione, pranzo, biscotti, giochi di società, libri e quaderni, un kit vulcano e per la mamma crema antirughe e vino”.

Barbie eroina della pandemia “Operatrice Sanitaria”

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Inclusi nella confezione: mascherina, camice da laboratorio, lastre a raggi X, cartella medica, termometro, sfigmomanometro, stetoscopio e borsa dell’acqua calda”.

Barbie Curvy in quarantena

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Accessori inclusi nella confezione: carta igienica, salviettine umidificate, cruciverba, carte, snack, whisky e tazza da tè”.

Barbie e il tempo libero

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Cuocere una torta di mele, imparare a suonare la chitarra, fare un puzzle, imparare a lavorare a maglia: fatto”

Lavori essenziali: Ken Operatore Ecologico

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Include: raccogitori per rifiuti e spazzatura”

Barbie e Ken e la convivenza forzata

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Include: il libro ‘Come dividere i lavori domestici’, elenco per le pulizie di primavera e prodotti per l’igiene della casa”.

Barbie “Che giorno è?”

Barbie affronta la quarantena Tonya Ruiz “Contiene: calendario, MacBook Air, slip con i giorni della settimana, cioccolatini e mascherina”.

What do you think?

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Lascia un commento