Segui Keblog su Facebook:

Ancora non riusciamo a capire perché nelle gabbie ci sono gli animali anziché gli umani. Il mese scorso, dei visitatori dello zoo di Fuzhou a Fujian, in Cina, hanno lanciato dei mattoni contro un canguro femmina di 12 anni per farla saltare. In seguito a questo episodio, il povero animale ha subito una grave ferita al piede, e tre giorni dopo è morto. Si ritiene che il canguro sia morto a causa di un’emorragia interna causata da un rene rotto.

Vi chiederete che fine hanno fatto gli autore di questo gesto.

Canguro ucciso a mattoni in uno zoo della Cina

“Un membro del personale ha visto i mattoni gettati nel [recinto] ed è andato a cercare i colpevoli, ma senza successo”, ha riferito il veterinario Chen Xiaoli. “C’erano troppi visitatori in giro ed è stato impossibile individuarli”. Ma non è finita qui. Solo poche settimane dopo, un bambino di cinque anni ha subito la stessa orribile ferita al piede, anche questa causata dal lancio di mattoni per farlo muovere.

Canguro ucciso a mattoni in uno zoo della Cina

Lo zoo ora ha intenzione di installare delle telecamere di sicurezza per evitare che episodi come questo possano ripetersi. Jason Baker, della PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), ha tuttavia commentato che questa misura non funzionerà.

“Gli atti crudeli come questo sono l’ennesimo pericolo che gli animali negli zoo devono affrontare. I visitatori recano danni agli animali anche gettando cibo e immondizia nei loro recinti, causando loro uno stress estremo.

“L’installazione di telecamere di sicurezza non risolverà il problema; finché le persone acquisteranno i biglietti allo zoo, gli animali continueranno a essere a rischio. La PETA chiede a chiunque abbia a cuore il benessere degli animali di evitare tutte le attrazioni che li sfruttano. Non andate negli zoo”.

Canguro ucciso a mattoni in uno zoo della Cina

Che ne pensi?

Tag