Segui Keblog su Facebook:

Il circo è uno spettacolo che vanta una lunga tradizione e piace a grandi e piccini. Quello che non piace a tutti, però, è l’uso che viene fatto degli animali, strappati al loro ambiente naturale, maltrattati, ridicolizzati e umiliati per il ludibrio di alcuni. Ma c’è qualcuno che è riuscito a conservare la spettacolarità degli spettacoli circensi con gli animali… ma senza usare animali! Si tratta del Circo Roncalli, che ha sostituito gli animali in carne e ossa con degli ologrammi.

Altre info: roncalli.de

Dal 1976, il circo Roncalli diverte il pubblico con le sue esibizioni di animali, ma ha recentemente deciso di proporre un tipo di intrattenimento che non prevedesse alcun tipo di crudeltà e maltrattamenti verso animali come elefanti, scimmie, leoni e cavalli.

I suoi spettacoli sono ancora caratterizzati da animali esotici, domatori, cerchi infuocati e acrobati, ma nessuno degli animali presenti è reale. Durante lo spettacolo del circo Roncalli, il primo nel mondo nel suo genere, vengono create immagini olografiche 3D da alcuni proiettori che riescono a riempire visivamente un’arena larga 32 metri e profonda 5 metri, garantendo una visibilità a 360° per ogni membro del pubblico.

L’agenzia di produzione video dei Roncalli, la TAG/TRAUM, insieme a Bluebox, ha collaborato con Optoma per realizzare tutto ciò, e hanno installato 11 proiettori laser ZU850 per creare un’esperienza magica.

Birger Wunderlich della Bluebox ha spiegato così il meccanismo delle proiezioni olografiche: “Utilizziamo i proiettori Optoma da 6 anni e abbiamo sempre avuto un’esperienza molto positiva in termini di prezzo, prestazioni e affidabilità. Avevamo bisogno di un proiettore ad alto contrasto con colori fantastici per un effetto 3D, e il contrasto di 2.000.000: 1 dello ZU850 è perfetto per questo progetto”.

La scelta del circo Roncalli è coraggiosa e pionieristica, ma è stata forse dettata da considerazioni di marketing; infatti, è sempre maggiore la consapevolezza del pubblico riguardo gli animali usati negli spettacoli circensi, che vivono gran parte della loro vita in condizioni orribili.

Gli attivisti hanno accusato molti circhi di picchiare, denutrire e tenere gli animali in pessime condizioni igieniche, costringendoli ad esibirsi per grandi folle in orari molto stretti.

Nel Regno Unito, ad esempio, il governo deve decidere su una legge che vieterebbe ai circhi itineranti di utilizzare animali selvatici a partire dal 2020.

Dai un’occhiata a questo video che mostra il circo con gli ologrammi di animali:

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag