Segui Keblog su Facebook:

La geografia della Danimarca è caratterizzata da terre piatte come tavole, e per questo non è sicuramente una meta frequentata dagli appassionati di sci. O almeno non lo era fino ad oggi. Infatti, ciò potrebbe cambiare grazie alla nuova centrale elettrica di Copenaghen. Lo scorso fine settimana, alcuni sciatori hanno realizzato un sogno lungo 8 anni, quando hanno potuto acquistare il biglietto per sciare sul tetto di quella che è probabilmente la centrale elettrica più “green” del mondo.

Altre info: copenhill.dk | Instagram

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, Copenhill

L’impianto è così pulito e sicuro che i progettisti sono stati in grado di trasformare l’edificio in un nuovo centro di aggregazione sociale.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: copenhilldk

Un ibrido tra un edificio e un elemento paesaggistico, l’enorme struttura, caratterizzata da vetri a specchi, è arricchita da grandi fioriere che coprono la facciata in uno schema a scacchiera, e potrebbe un giorno diventare una sorta di montagna verde, una volta che le piante saranno cresciute.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: copenhilldk

La centrale, chiamata Copenhill, dispone di impianti di risalita all’esterno e anche di un ascensore di vetro che consente agli utenti di ammirare i meccanismi all’interno che trasformano la spazzatura della città in elettricità e riscaldamento per oltre 200.000 abitazioni.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: copenhilldk

La centrale elettrica è stata aperta nel 2017 con il nome di Amager Bakke (Amager è l’isola su cui si trova Copenaghen, e Bakke significa in danese “collina”).

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, Copenhill

Bjarke Ingels è l’architetto che ha avuto l’idea, otto anni fa, di progettare un edificio che, oltre ad ospitare una centrale elettrica, incorporasse delle strutture per gli sport di montagna.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: copenhilldk

“Nel suo genere è la centrale elettrica più pulita al mondo. È un chiaro esempio di “sostenibilità edonistica”, una città sostenibile non è solo migliore per l’ambiente, ma può essere anche più divertente per i suoi cittadini”.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: Laurian Ghinitoiu

Non ci sono colline né tanto meno montagne da queste parti, ma ora i residenti potranno sciare e fare snowboard proprio sul posto, godendosi una bellissima vista sul porto. Un’altra cosa che manca qui è il manto nevoso durante l’inverno, quindi i progettisti hanno installato un’erba di plastica appositamente rivestita che fornisce l’attrito perfetto per gli sciatori.

La struttura non è solo pensata per gli sciatori. I visitatori possono infatti rilassarsi nel ristorante e nel bar, che si trovano sul punto più alto dell’edificio, o passeggiare e correre lungo i ripidi sentieri escursionistici. Non solo, ma qui si trova anche la parete per arrampicata più alta del mondo, con i suoi 85 metri, progettata per somigliare ad una montagna ghiacciata.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: copenhilldk

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: archilovers

Fino ad oggi, 600.000 sciatori hanno sempre dovuto viaggiare per molti chilometri e ritagliarsi le ferie per praticare il loro sport preferito. Ma oggi possono farlo quando vogliono.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, Copenhill

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: Aldo Amoretti

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: visitcopenhagen

La centrale, che è costata circa 700.000 milioni, elaborerà fino a 440.000 tonnellate di rifiuti ogni anno utilizzando forni, turbine e vapore. L’elettricità che produce può riscaldare 160.000 case e fornire energia elettrica ad altre 60.000. Sebbene si tratti di un grosso impianto, il funzionamento 24 ore su 24 dell’intera struttura può essere gestito da appena due ingegneri.

A Copenhagen centrale trasforma rifiuti in energia e fa anche da pista di sci e parete da arrampicata, CopenhillImmagine: Laurian Ghinitoiu

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag