Segui Keblog su Facebook:

Capita di venire a conoscenza di informazioni che mettono in discussione la propria visione (scusate il gioco di parole) del mondo. Quanto sai dell’occhio umano e del senso della vista? Molti hanno sentito parlare di astigmatismo o miopia, ma come si fa a riconoscere nei propri occhi un disturbo della vista? Una foto dell’utente Twitter @UnusualFacts6, che si occupa dei “fatti più strani su internet”, è diventata virale solo per aver mostrato la differenza tra come vedono le persone affette da astigmatismo e quelle con una vista normale. La cosa interessante è che, vedendo la parte di immagine riferita agli astigmatici, molte persone hanno confessato che fino ad oggi credevano che questo tipo di visione fosse del tutto normale.

Un utente di Twitter ha condiviso un’immagine che mette a confronto il modo in cui gli astigmatici e le persone con una vista normale vedono le luci di notte

UnusualFacts6

L’astigmatismo è un’anormalità nella condizione refrattiva che si verifica quando la cornea (la superficie anteriore dell’occhio) o la lente all’interno dell’occhio hanno curve non corrispondenti tra loro. Un occhio normale ha sia la cornea che la lente con lo stesso raggio di curva, mentre le persone affette da astigmatismo hanno uno di questi elementi con una curva più accentuata. In un occhio perfetto, la forma arrotondata della cornea e quella della lente rifrangono la luce in arrivo per produrre un’immagine nitida sulla retina.

Confronto tra visione notturna con astigmatismo e con vista normaleUnusualFacts6

In un occhio affetto da errore di rifrazione, le diverse curvature nell’occhio impediscono ai raggi luminosi di essere correttamente deviati. Il risultato è un’immagine sfocata. Esistono due diversi tipi di astigmatismo: l’astigmatismo corneale, in cui è la cornea ad avere una curvatura anormale e l’astigmatismo lenticolare in cui è invece la lente. Entrambi i tipi di astigmatismo causano una visione sfocata, ma possono presentarsi più orizzontalmente, verticalmente o diagonalmente. Questa condizione è più comunemente presente in combinazione con un altro errore di rifrazione come la miopia o l’ipermetropia.

Confronto tra visione notturna con astigmatismo e con vista normaleUnusualFacts6

La visione sfocata non è l’unico sintomo dell’astigmatismo. Le persone astigmatiche possono anche provare affaticamento o fastidio della vista, mal di testa, difficoltà a vedere la notte. Alcune persone nascono con l’astigmatismo e potrebbero non sapere di averlo fino a quando non vengono sottoposte ad una visita oculistica. Le persone che scoprono di avere l’astigmatismo possono ancora vivere vite relativamente senza problemi. Il modo più comune per trattare i sintomi dell’astigmatismo sono gli occhiali, le lenti a contatto e la chirurgia refrattiva.

Confronto tra visione notturna con astigmatismo e con vista normalewikipedia

Gli errori di rifrazione sono i più comuni tra i problemi della vista in tutte le fasce d’età. Secondo studi e relazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono anche la prima causa di menomazioni visive e la seconda causa di perdita della vista in tutto il mondo (il 43% delle menomazioni visive globali è dovuto a errori di rifrazione). Gli errori di rifrazione non corretti sono stati causa di cecità per 6,8 milioni di persone in tutto il mondo nel solo 2010.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag