in ,

Emma Darwin: la sposa incestuosa del padre dell’evoluzione e la dolorosa storia

Segui Keblog su Facebook:

Quando Charles Darwin, all’età di 29 anni, decise di sposarsi, scelse una persona che conosceva molto bene e a cui era molto affezionato, sua cugina di primo grado Emma Wedgwood, allora trentenne. E non servirono gli avvertimenti del suo amico e collega, lo scienziato Francis Galton (che ha coniato il termine “eugenetica”), sui potenziali pericoli della consanguineità, il matrimonio venne celebrato nel gennaio del 1839 in una cerimonia officiata da un altro cugino, il reverendo John Allen Wedgwood, con la benedizione delle rispettive famiglie.

Nonostante i matrimoni tra cugini fossero piuttosto comuni nel 19° secolo (anche la regina Vittoria aveva sposato un suo cugino di primo grado) e tra le famiglie Darwin e Wedgwood si fossero già uniti in matrimonio altri cugini, i timori di Wedgwood non erano del tutto infondati: 38 dei 62 discendenti del nonno di Charles ed Emma non avevano avuto figli sopravvissuti all’infanzia. Gli stessi figli e nipoti della regina Vittoria provocarono la diffusione dell’emofilia in diverse case reali d’Europa.

Le conseguenze di questo matrimonio tra consanguinei si ripercossero effettivamente sulla prole: Emma e Charles ebbero 10 figli, spesso malati e di cui tre morti durante l’infanzia. Tra i sopravvissuti alcuni rapporti dimostrano che tre erano sterili. Il figlio Charles morì da bambino, la figlia Henrietta fu costretta a letto per anni con malattie digestive e altri tre dei loro figli soffrirono di convulsioni. Ogni bambino aveva qualche malattia, tanto che Charles alla dipesperazione dichiarò: “Siamo una misera famiglia e dovremmo essere sterminati”.

Emma Darwin

Emma E Charles Darwin Consanguineità researchgate

Charles Darwin

Emma E Charles Darwin Consanguineità


Wikimedia Commons

Emma E Charles Darwin Consanguineità geneticsandbeyond

Il biologo si interrogò sempre più spesso sulle cause di questi frequenti malanni e realizzò numerosi esperimenti sulla consanguineità tra le piante per cercare di analizzare scientificamente le conseguenze genetiche. Scoprì che tra consanguinei c’è una maggiore probabilità che vengano espressi tratti dannosi recessivi, confermato anche da studi successivi. Il figlio Leonard continuò gli studi del padre e divenne presidente della British Eugenics Society nel 1911. Le sue conoscenze però non gli impedirono di sposare una sua cugina di primo grado.

Emma E Charles Darwin Consanguineità darwinproject

Tornando ad Emma Darwin, dobbiamo dire che sopravvisse a molti dei suoi figli ed al marito, vivendo una vita lunga e sana. Morì a Bromley all’età di 88 anni.

Emma E Charles Darwin Consanguineità

What do you think?

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento