Segui Keblog su Facebook:

Claire è una femmina di bull terrier che viaggia per il mondo con la fotografa olandese Alice van Kempen e posa per delle fantastiche fotografie in edifici abbandonati e fatiscenti. Van Kempen cerca luoghi abbandonati da fotografare, inseguendo la sua passione per l’esplorazione urbana, portando con sé il suo fidato cane di tre anni. Da questa serie di foto è nato un bellissimo libro dal titolo Furbex: A Dog’s Life of Urban Exploration.

Fotografa autodidatta, Alice van Kempen si è interessata alla fotografia in giovane età. Da quello che ricorda, ha sempre avuto una macchina fotografica in mano. Conosciuta per i suoi lavori fotografici sui cani, Alice lavora nel settore da oltre 30 anni e ha avuto il privilegio di aver fotografato alcuni dei cani più belli. I suoi lavori sono stati pubblicati su riviste canine e libri di tutto il mondo.

Altre info: Amazon | Alice van Kempen | Facebook | Instagram

1

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

2

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

3

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

4

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

5

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

6

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

7

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

8

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

9

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

10

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

11

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

12

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

13

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

14

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

15

Fotografa luoghi abbandonati con il suo bull terrier, Alice van Kempen

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag