in ,

48 straordinarie foto storiche che racchiudono forti emozioni

Le grandi svolte della storia sono spesso raccontate attraverso eventi epocali e personalità di spicco. Tuttavia, sono innumerevoli i momenti meno noti che hanno lasciato un’impronta indelebile, divenendo pietre miliari della storia. Vogliamo condividere con voi una galleria di foto storiche che cattura l’essenza di alcuni di questi eventi “minori” ma al contempo carichi di significato.

Ogni immagine racconta una storia di coraggio, determinazione e cambiamento. Momenti immortalati da obiettivi attenti, che hanno colto l’emozione cruda e l’importanza di quegli attimi cruciali. Preparatevi a essere trasportati in un viaggio visivo attraverso epoche e luoghi diversi, abbracciando l’impatto duraturo di eventi che, anche se spesso trascurati dai libri di storia, hanno plasmato in modo indelebile le nostre società. Si tratta di foto evocative che testimoniano il potere dell’istante e di come un singolo momento possa diventare un catalizzatore per il cambiamento.

Date un’occhiata qui sotto, votate le vostre foto preferite e no perdetevi le altre nostre gallerie di foto storiche qui, qui e qui!

#1

"Il padre le disse: "Se sposerai quell'uomo non metterai mai più piede in questa casa". Mary apprese presto che la maggior parte delle persone la pensava allo stesso modo. I primi anni del loro matrimonio vissuti a Birmingham furono un inferno: nessuno parlava con loro, non riuscivano a trovare un posto dove vivere perché nessuno affittava a un uomo di colore. Ma non si arresero. A poco a poco la vita migliorò. Mary trovò lavoro come insegnante, finendo per diventare vicepreside. Jake lavorò in una fabbrica e poi trovò impiego all'ufficio postale. Lentamente fecero amicizia con atre persone, ma fu difficile. Mary diceva alla gente: "Prima di invitarti a casa mia... mio marito è nero". Alcuni non le rivolsero mai più la parola. L'anno scorso hanno celebrato il loro 70° anniversario, sono ancora molto innamorati e non si sono mai pentiti di quello che hanno fatto."

977 Punti
Mi Piace

Lascia un commento

    #2

    "Questo è conosciuto come uno dei momenti più incredibili della medicina. Nel 1922, all'Università di Toronto, degli scienziati si recarono in un reparto ospedaliero con bambini in coma e morenti per chetoacidosi diabetica. Immaginate una stanza piena di genitori seduti accanto al letto in attesa dell'inevitabile morte dei loro figli. Gli scienziati andarono di letto in letto e iniettarono ai bambini il nuovo estratto purificato - l'insulina. Mentre iniziavano a iniettare l'ultimo bambino in coma, il primo a cui era stata somministrata l'iniezione cominciò a riprendersi. Uno dopo l'altro, tutti i bambini si svegliarono dal coma diabetico. Una stanza di morte e oscurità divenne un luogo di gioia e speranza. Non solo, ma cedettero il brevetto all'Università di Toronto per un solo dollaro, in modo che nessuna azienda potesse monopolizzare la produzione di insulina."

    917 Punti
    Mi Piace

    Lascia un commento

      #3

      "8 agosto 1982. Una palla "foul" colpisce alla testa un bambino di quattro anni a Fenway. Jim Rice, rendendosi conto in un istante che i soccorritori avrebbero impiegato troppo tempo ad arrivare e ad attraversare la folla, balzò fuori dal campo e prese in braccio il bambino. Lo adagiò delicatamente sul terreno, dove lo staff medico dei Red Sox iniziò a prestargli le prime cure. Quando il bambino arrivò in ospedale 30 minuti dopo, i medici dissero, senza dubbio, che le pronte azioni di Jim gli avevano salvato la vita. Jim tornò in campo con l'uniforme macchiata di sangue. Un vero marchio di eroismo. Dopo aver fatto visita al bambino in ospedale e resosi conto che la famiglia era di modeste condizioni, si fermò presso l'ufficio amministrativo e diede istruzioni che il conto dell'ospedale fosse inviato a lui."

      916 Punti
      Mi Piace

      Lascia un commento

        #4

        "L'uomo a sinistra si chiamava Horace Greasley. Era un prigioniero di guerra britannico famoso per essere fuggito oltre 200 volte per andare a trovare la sua ragazza, una ragazza ebrea del posto. Perché continuava a tornare indietro? Per lealtà. Ogni volta ritornava con del cibo extra o altri beni contrabbandati da condividere con i suoi compagni di prigionia. Greasley trascorse 5 anni come prigioniero di guerra, durante i quali fece il barbiere del campo e lavorò nelle cave di marmo. Dopo la cattura, gli uomini furono costretti a camminare per dieci settimane dalla Francia alla Polonia. Soffrirono condizioni terribili e trascorsero un inverno, con temperature fino a -40°C, rinchiusi in una vecchia stalla per cavalli. Quelli che sopravvissero alla marcia e al trasferimento in treno venivano picchiati, torturati e affamati. Greasley fu picchiato così duramente da rimanere privo di sensi per 2 giorni. Nel 2008 uscì la sua biografia, "Gli uccelli cantano ancora all'inferno?". Due anni dopo la pubblicazione, morì all'età di 91 anni. Quando vedo questa foto, ammiro sempre la sfida nel suo sguardo. Si rifiutò di essere spezzato. Sii come lui. Oh, e a proposito, l'ufficiale tedesco che lo sta guardando è Heinrich Himmler."

        862 Punti
        Mi Piace

        Lascia un commento

          #5

          "Una delle prime foto che mostra un nativo americano con un lupo - a differenza dei miti creati dagli invasori bianchi, gli indiani mantenevano un rapporto stretto e rispettoso con i lupi."

          847 Punti
          Mi Piace

          Lascia un commento

            #6

            "Un membro del 369° Reggimento di fanteria (alias "Harlem Hellfighters") tiene in braccio un cucciolo che ha salvato durante la Prima Guerra Mondiale (1918)."

            836 Punti
            Mi Piace

            Lascia un commento

              #7

              "Un bambino suona il banjo con il suo migliore amico, primi anni del 1900."

              832 Punti
              Mi Piace

              Lascia un commento

                #8

                "Quando fece domanda per correre la Maratona di Boston nel 1966, le fu rifiutata con la motivazione: "Le donne non sono fisiologicamente in grado di correre una maratona e non possiamo assumerci questa responsabilità". Poi, esattamente 50 anni fa oggi, il giorno della maratona, Bobbi Gibb si nascose tra i cespugli in attesa dell'inizio della gara. Quando circa metà dei corridori era passata, si unì alla corsa. Indossava i bermuda del fratello, un paio di sneakers da ragazzo, un costume da bagno e una felpa. Mentre si lanciava nella massa di runner, Gibb iniziò a sentire caldo, ma non si tolse il cappuccio. "Sapevo che se mi avessero vista, avrebbero cercato di fermarmi" disse. "Pensavo addirittura che potessero arrestarmi". Non ci volle molto perché i corridori maschi vicini a Gibb si rendessero conto che non era un altro uomo. Si aspettava che la spingessero fuori strada o chiamassero la polizia. Invece, gli altri runner le dissero che se qualcuno avesse provato a interferire con la sua gara, lo avrebbero fermato. Finalmente sentendosi al sicuro, Gibb si tolse la felpa. Non appena divenne chiaro che c'era una donna a correre la maratona, la folla esplose - non di rabbia o indignazione, ma di pura gioia, ricordò. Gli uomini l'acclamarono. Le donne piansero di commozione. Quando raggiunse il Wellesley College, la notizia della sua corsa si era diffusa e le studentesse l'aspettavano, saltando e urlando. Il governatore del Massachusetts la attese al traguardo e le strinse la mano. La prima donna ad aver mai corso la maratona aveva terminato tra la prima metà dei finalisti."

                830 Punti
                Mi Piace

                Lascia un commento

                  #9

                  "Una potente foto che mostra un prete che tiene in braccio un soldato moribondo mentre intorno a loro vengono sparati proiettili, Venezuela, 1962."

                  827 Punti
                  Mi Piace

                  Lascia un commento

                    #10

                    "Immagina di essere nato nel 1900 negli USA. Quando hai 14 anni, inizia la Prima Guerra Mondiale, che termina il giorno del tuo 18° compleanno con 22 milioni di morti. Più tardi quell'anno, un'epidemia di influenza spagnola colpisce il pianeta e dura fino ai tuoi 20 anni. Cinquanta milioni di persone muoiono in quei due anni. Sì, 50 milioni. Quando ne hai 29, inizia la Grande Depressione. La disoccupazione arriva al 25%, il PIL globale cala del 27%. Dura fino ai tuoi 33 anni. Il paese rischia quasi il collasso insieme all'economia mondiale. Quando compi 39 anni, inizia la Seconda Guerra Mondiale. Non hai nemmeno superato la mezza età. Quando ne hai 41, gli Stati Uniti entrano pienamente nella Seconda Guerra Mondiale. Tra il tuo 39° e 45° compleanno, 75 milioni di persone periscono nella guerra e l'Olocausto uccide 6 milioni di persone. A 52 anni, inizia la Guerra di Corea e 5 milioni di persone muoiono. A 64 anni, comincia la Guerra del Vietnam, che dura per molti anni. 4 milioni di persone perdono la vita in quel conflitto. Mentre ti avvicini al 62° compleanno, c'è la Crisi dei Missili di Cuba, un punto di svolta della Guerra Fredda. La vita sul nostro pianeta, così come la conosciamo, avrebbe potuto finire. Grandi leader hanno impedito che ciò accadesse. Quando compi 75 anni, finalmente termina la Guerra del Vietnam. Pensa a tutti coloro che sono nati nel 1900 sul pianeta. Come si sopravvive a tutto questo? Un ragazzino del 1985 non pensava che il nonno 85enne capisse quanto fosse difficile la scuola. Eppure quei nonni (e ora bisnonni) hanno vissuto tutto ciò che è stato elencato. La prospettiva è un'arte straordinaria. Cerchiamo di mantenere le cose in prospettiva. Siamo intelligenti, aiutiamoci a vicenda e supereremo anche questa situazione. Nella storia del mondo, non c'è mai stata una tempesta che sia durata per sempre. Anche questa passerà."

                    818 Punti
                    Mi Piace

                    Lascia un commento

                      #11

                      "Il 27 novembre 1967, un soldato del 30° reggimento della Divisione Baekma (백마부대) soccorre dei bambini vietnamiti nella battaglia di Dien Can. Il nome di questo soldato è An Sang-Byung (안상병)."

                      811 Punti
                      Mi Piace

                      Lascia un commento

                        #12

                        "Nel 1912, Jim Thorpe, un nativo americano, subì il furto delle sue scarpe da corsa la mattina delle sue gare di atletica leggera alle Olimpiadi. Trovò questo paio di scarpe diverse nella spazzatura e le usò per correre e vincere due medaglie d'oro olimpiche quel giorno."

                        807 Punti
                        Mi Piace

                        Lascia un commento

                          #13

                          "L'8 febbraio 1943, i nazisti impiccarono la 17enne Lepa Radić, una partigiana jugoslava durante la Seconda Guerra Mondiale. Quando le chiesero i nomi dei suoi compagni, rispose: "Li conoscerete quando verranno a vendicarmi"."

                          789 Punti
                          Mi Piace

                          Lascia un commento

                            #14

                            "Scattata nel 1967 da Rocco Morabito, questa foto chiamata "Il Bacio della Vita" mostra un operaio delle linee elettriche di nome J.D. Thompson che pratica la respirazione bocca a bocca al collega Randall G. Champion dopo che questi aveva perso conoscenza a seguito del contatto con una linea a bassa tensione. Stavano eseguendo una manutenzione di routine quando Champion sfiorò una delle linee a bassa tensione in cima al palo. L'imbracatura di sicurezza gli evitò la caduta e Thompson, che stava salendo sotto di lui, lo raggiunse velocemente e iniziò la rianimazione bocca a bocca. Non poté praticare il massaggio cardiaco a causa delle circostanze, ma continuò a insufflare aria nei polmoni di Champion finché non avvertì un leggero polso, quindi slacciò l'imbracatura e scese portandolo sulla spalla. Thompson e un altro operaio praticarono il massaggio cardiaco a terra e Champion si riprese moderatamente quando arrivarono i paramedici, per poi riprendersi completamente. Ciò che è ancora più incredibile è che Champion non solo sopravvisse grazie a Thompson, ma visse altri 35 anni. Morì nel 2002 a 64 anni. Thompson è ancora vivo oggi. Rocco Morabito stava guidando su West 26th Street nel luglio 1967 per un altro lavoro quando vide Champion penzolare dal palo. Chiamò un'ambulanza e prese la sua macchina fotografica..."

                            782 Punti
                            Mi Piace

                            Lascia un commento

                              #15

                              "Il famoso fotografo Sebastião Ribeiro Salgado e sua moglie Lélia hanno avviato un progetto per piantare due milioni di alberi e oggi, 20 anni dopo, i semi sono diventati una lussureggiante foresta nella regione di Minas Gerais in Brasile."

                              753 Punti
                              Mi Piace

                              Lascia un commento

                                #16

                                "Simone Segouin, principalmente conosciuta con il suo nome in codice Nicole Minet, aveva solo 18 anni quando iniziò l'invasione dei tedeschi. Il suo primo atto di ribellione fu rubare una bicicletta dall'amministrazione militare tedesca e tagliare le gomme di tutte le altre bici e motociclette in modo che non potessero inseguirla. Trovò un gruppo di Resistenza e si unì alla lotta, utilizzando la bici rubata per consegnare messaggi tra i vari gruppi della Resistenza. Era un'apprendista estremamente rapida e in breve tempo divenne esperta di tattiche ed esplosivi. Guidò squadre di combattenti della Resistenza per catturare soldati tedeschi, tendere imboscate e sabotare le attrezzature nemiche. Man mano che la guerra si protraeva, le sue gesta si intensificarono fino a far deragliare treni tedeschi, bloccare strade, far saltare ponti e contribuire a creare un percorso libero dai tedeschi per aiutare le forze Alleate a riconquistare la Francia dall'interno. Non fu mai catturata. Segouin era presente alla liberazione di Chartres il 23 agosto 1944 e poi alla liberazione di Parigi due giorni dopo. Fu promossa tenente e insignita di diverse medaglie, tra cui la Croix de Guerre. Dopo la guerra, studiò medicina e divenne un'infermiera pediatrica. È ancora in splendida forma e questo ottobre (2021) compirà 96 anni."

                                725 Punti
                                Mi Piace

                                Lascia un commento

                                  #17

                                  "Juliane Koepcke, all'età di 17 anni, venne risucchiata fuori da un aereo dopo che questo era stato colpito da un fulmine. Cadde da un'altezza di 3 km, legata al suo sedile, e sopravvisse. Tuttavia, dovette affrontare una cammino di 10 giorni attraverso la giungla amazzonica prima di essere salvata da una squadra di boscaioli. Su 93 passeggeri ed equipaggio, Juliane fu l'unica sopravvissuta dell'incidente del volo LANSA 508 avvenuto il 24 dicembre 1971."

                                  698 Punti
                                  Mi Piace

                                  Lascia un commento

                                    #18

                                    "Terry Fox, dopo aver perso una gamba a causa del cancro, intraprese una maratona da costa a costa in Canada per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro. Compì 143 giorni di corsa prima di perdere la battaglia contro il cancro all'età di 22 anni - 1980."

                                    695 Punti
                                    Mi Piace

                                    Lascia un commento

                                      #19

                                      "Babe Ruth in posa con fan afroamericani (1925)
                                      Secondo lo storico del baseball Bill Jenkinson, Babe Ruth non era razzista. Scelse di giocare partite contro le cosiddette squadre della Negro League nel 1926, 1927, 1928 e 1929, in un'epoca in cui gli altri si rifiutavano di farlo. Oltre a giocare, disse Jenkinson, Ruth si sedeva con i giocatori di colore, parlava e socializzava con loro prima e dopo le partite e si mescolava sugli spalti segregati. Organizzava incontri in luoghi dove la competizione interrazziale non solo andava contro le consuetudini locali, ma era anche illegale."

                                      676 Punti
                                      Mi Piace

                                      Lascia un commento

                                        #20

                                        "Nel 1968, diversi mesi dopo l'assassinio del Dr. Martin Luther King Jr., il Signor (Fred) Rogers fece qualcosa di impensabile per quei tempi: non solo assunse un uomo di colore per un ruolo fisso nel suo programma televisivo per bambini "Il Quartiere del Signor Rogers", ma gli chiese anche di interpretare la parte di un poliziotto. Inoltre, invitava regolarmente l'Agente Clemmons a rinfrescarsi i piedi nella stessa bagnarola - insieme a lui. Anni dopo, nel 1993, l'Agente Clemmons avrebbe fatto la sua ultima apparizione ne Il Quartiere del Signor Rogers. In un toccante momento, il Signor Rogers invitò per l'ultima volta l'Agente Clemmons a unirsi a lui in una bagnarola. Due amici, uno bianco e uno nero, immersero i piedi insieme e discussero dell'importanza dell'amicizia e della gentilezza reciproca. Mentre si salutavano, l'Agente Clemmons, commosso, ringraziò Signor Rogers dicendo: "Mi piace essere un essere umano qui e ora"."

                                        663 Punti
                                        Mi Piace

                                        Lascia un commento

                                          #21

                                          "Un'immagine delle Torri Gemelle a New York realizzata con i volti delle vittime degli attacchi dell'11 settembre."

                                          650 Punti
                                          Mi Piace

                                          Lascia un commento

                                            #22

                                            "Membri della Tribù dei Piedi Neri nel Parco Nazionale di Glacier, 1913."

                                            632 Punti
                                            Mi Piace

                                            Lascia un commento

                                              #23

                                              "Un padre conforta suo figlio, David Kirby, sul letto di morte in Ohio, nel 1989. Comunemente considerata la foto che ha cambiato il volto dell'AIDS."

                                              632 Punti
                                              Mi Piace

                                              Lascia un commento

                                                #24

                                                "Il Primo matrimonio interrazziale nel Mississippi, agosto 1970."

                                                623 Punti
                                                Mi Piace

                                                Lascia un commento

                                                  #25

                                                  "Nel 1988, Israel Kamakawiwo'ole chiamò lo studio di registrazione alle 3 del mattino dicendo che doveva immediatamente registrare una canzone. 15 minuti dopo, Israel arrivò in studio. Il proprietario dello studio, Milan Bertosa, raccontò: "Ed ecco che entra l'essere umano più grande che avessi mai visto in vita mia". Una guardia di sicurezza diede all'uomo di 230 kg una robusta sedia d'acciaio per sedersi. Milan disse: "Poi ho sistemato alcuni microfoni, fatto un rapido check dell'audio, avviato la registrazione, e la prima cosa che fa è 'Somewhere Over the Rainbow'. Ha suonato e cantato, in una sola ripresa, e finì lì".

                                                  616 Punti
                                                  Mi Piace

                                                  Lascia un commento

                                                    #26

                                                    "La coppia sulla copertina dell'album di Woodstock è ancora insieme 50 anni dopo."

                                                    585 Punti
                                                    Mi Piace

                                                    Lascia un commento

                                                      #27

                                                      "1967: Kathrine Switzer fu la prima donna a correre la maratona di Boston. Dopo essersi accorto che una donna stava partecipando, l'organizzatore Jock Semple le andò incontro per fermarla. Tuttavia, il fidanzato di Switzer e altri corridori formarono uno scudo protettivo per consentirle di completare l'intera maratona."

                                                      575 Punti
                                                      Mi Piace

                                                      Lascia un commento

                                                        #28

                                                        "Robin Williams, 1974"

                                                        565 Punti
                                                        Mi Piace

                                                        Lascia un commento

                                                          #29

                                                          "Questa è una foto colorata di Hans-Georg Henke, un soldato tedesco di 16 anni, che piange mentre viene catturato dalla 9ª Armata statunitense in Germania il 3 aprile 1945. Era membro del plotone anti-aereo della Luftwaffe e scoppiò in lacrime mentre il suo mondo crollava intorno a lui. Suo padre morì nel 1938, ma quando anche sua madre morì nel 1944 lasciando la famiglia in miseria, Hans-Georg dovette trovare lavoro per sostenere la famiglia. A 15 anni si arruolò nella Luftwaffe."

                                                          551 Punti
                                                          Mi Piace

                                                          Lascia un commento

                                                            #30

                                                            "Ieri, il 10 settembre, 18 anni fa, 246 persone sono andate a dormire prima dei loro voli mattutini. 2.606 persone sono andate a dormire prima di andare al lavoro. 343 pompieri sono andati a dormire prima del loro turno mattutino. 60 agenti di polizia sono andati a dormire prima del loro pattugliamento mattutino. 8 paramedici sono andati a dormire prima del loro turno mattutino. Nessuno di loro ha visto oltre le 10:00 dell'11 settembre 2001."

                                                            540 Punti
                                                            Mi Piace

                                                            Lascia un commento

                                                              #31

                                                              "Soldati tedeschi reagiscono ai filmati dei campi di concentramento, 1945."

                                                              527 Punti
                                                              Mi Piace

                                                              Lascia un commento

                                                                #32

                                                                "Nel 1964 un gruppo di studenti delle superiori saltò la scuola per andare a vedere i Beatles. Non riuscirono ad entrare al concerto ma mentre stavano guidando, Ringo si affiancò a loro e scattò una loro foto. Quando lo raccontarono agli amici, nessuno ci credette. Facciamo un salto di 50 anni dopo e Ringo pubblica un libro con le sue fotografie. Loro erano in quel libro. Hanno poi rifatto la foto per mostrare come sono oggi."

                                                                517 Punti
                                                                Mi Piace

                                                                Lascia un commento

                                                                  #33

                                                                  "Una foto di 100 anni fa mostra quanto fosse sorprendente la tradizionale acconciatura ruandese."

                                                                  490 Punti
                                                                  Mi Piace

                                                                  Lascia un commento

                                                                    #34

                                                                    "I Queen incontrano la regina d'Inghilterra, 1974"

                                                                    490 Punti
                                                                    Mi Piace

                                                                    Lascia un commento

                                                                      #35

                                                                      "La principessa Diana su uno yacht a Portofino, Italia, nell'agosto 1997. Morì il 31 dello stesso mese."

                                                                      483 Punti
                                                                      Mi Piace

                                                                      Lascia un commento

                                                                        #36

                                                                        "David Bowie che chiacchiera con Freddie Mercury nel backstage al Live Aid, 1985."

                                                                        479 Punti
                                                                        Mi Piace

                                                                        Lascia un commento

                                                                          #37

                                                                          "Quando Jim Carrey incontrò Stephen Hawking."

                                                                          478 Punti
                                                                          Mi Piace

                                                                          Lascia un commento

                                                                            #38

                                                                            "Il creatore del popolare cartone animato Shrek, William Steig, disegnò il suo personaggio ispirandosi al wrestler professionista Maurice Tillet. Tillet conosceva 14 lingue, giocava a scacchi brillantemente e nonostante il suo volto spaventoso e la sua grande forza, era un uomo molto modesto e cordiale. Nacque nel 1903 in Russia, negli Urali, in una famiglia francese che nel 1917 tornò in Francia a causa della rivoluzione."

                                                                            466 Punti
                                                                            Mi Piace

                                                                            Lascia un commento

                                                                              #39

                                                                              "Un giovane manifesta contro i bassi stipendi degli insegnanti, anni '30. "Ho lasciato la scuola per guadagnare $21 a settimana. Lo stipendio della mia insegnante è di $17,78 a settimana". Foto: Paul Thompson."

                                                                              461 Punti
                                                                              Mi Piace

                                                                              Lascia un commento

                                                                                #40

                                                                                "Stiamo morendo per il troppo pensare. Ci stiamo lentamente uccidendo pensando a tutto. Pensare. Pensare. Pensare. Non puoi fidarti della mente umana. È una trappola mortale." - Anthony Hopkins

                                                                                447 Punti
                                                                                Mi Piace

                                                                                Lascia un commento

                                                                                  #41

                                                                                  "Robin Williams si unisce alle cheerleader dei Denver Broncos, 1979."

                                                                                  443 Punti
                                                                                  Mi Piace

                                                                                  Lascia un commento

                                                                                    #42

                                                                                    Rysstad, Norvegia, 1888 - 2013

                                                                                    439 Punti
                                                                                    Mi Piace

                                                                                    Lascia un commento

                                                                                      #43

                                                                                      "Barack Obama con sua madre durante Halloween (1964)."

                                                                                      434 Punti
                                                                                      Mi Piace

                                                                                      Lascia un commento

                                                                                        #44

                                                                                        "Una mamma aiuta i suoi figli a superare un livello difficile in Super Mario Land, anni '90."

                                                                                        429 Punti
                                                                                        Mi Piace

                                                                                        Lascia un commento

                                                                                          #45

                                                                                          "Franklin D. Roosevelt Jr. al college, 1937"

                                                                                          410 Punti
                                                                                          Mi Piace

                                                                                          Lascia un commento

                                                                                            #46

                                                                                            "Una mamma usa un bidone della spazzatura per metterci il suo bambino mentre lavora all'uncinetto in un parco, 1969."

                                                                                            381 Punti
                                                                                            Mi Piace

                                                                                            Lascia un commento

                                                                                              #47

                                                                                              "In questo giorno della storia, l'11 settembre 2001, il presidente Bush viene interrotto alle 9:07 del mattino durante una visita scolastica a Sarasota, in Florida, da Andrew Card, il suo capo di gabinetto, e informato che un secondo aereo ha colpito il World Trade Center."

                                                                                              362 Punti
                                                                                              Mi Piace

                                                                                              Lascia un commento

                                                                                                #48

                                                                                                "Julia Stiles, Heath Ledger, Joseph Gordon-Levitt e Larissa Oleynik si fanno un selfie con una polaroid sul set di 10 Cose Che Odio di Te, nel 1999."

                                                                                                354 Punti
                                                                                                Mi Piace

                                                                                                Lascia un commento

                                                                                                  Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

                                                                                                  What do you think?

                                                                                                  324 Punti
                                                                                                  Mi Piace

                                                                                                  Keblogger: Anna Martini

                                                                                                  Amo la fotografia, l'arte, il design... e tutto ciò che è creativo!

                                                                                                  Tocca a te, lascia un commento!

                                                                                                  Lascia un commento