Segui Keblog su Facebook:

Un progetto piuttosto ambizioso quello dell’artista italiano Andrea Ravo Mattoni: riportare in luce i grandi capolavori dell’arte che vanno dal 1200 al 1800 su pareti e spazi pubblici, così da renderli accessibili a tutti. Un suo personale omaggio alle opere del passato che sono alla base dell’arte moderna e contemporanea.

Il 13 dicembre è stato inaugurato il suo primo lavoro di street art nel Lazio e precisamente a Roma. Su una delle pareti della Residenza Sanitaria di Ospitalità Protetta del Policlinico Universitario Gemelli, l’artista ha riprodotto una delle opere di Caravaggio: “Le sette opere della Misericordia” (1571- 1610).

Un murale alto 9,5 metri per 8 di base, tra i lavori più impegnativi realizzati da Ravo Mattoni. “Sebbene pensassi di conoscere il dipinto, è stata una scoperta continua. Avevo perso molti dettagli ma ora sono marchiati nei miei occhi e nella mia mente. La sfida più grande e uno dei miei obiettivi principali”. Vi invitiamo a scoprire il bellissimo lavoro dell’artista a Roma nelle immagini di seguito, dove potrete vedere Ravo Mattoni durante la sua realizzazione. Per scoprire le 330 opere di street art che trasformano Roma in un museo a cielo aperto cliccate qui.

Altre info: Andrea Ravo Mattoni | Facebook

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio Murales Policlinico Gemelli Roma Andrea Ravo Mattoni

Altrove sul Web

FONTE streetartnews.net

Che ne pensi?

Tag