Segui Keblog su Facebook:

Poche cose sono adorabili come i cuccioli di animali, e quando nascono con caratteristiche uniche diventano irresistibili. Un insolito puledro di zebra ricoperto di macchie a pois è stato avvistato in un parco faunistico in Kenya.

Si pensa che il neonato sia il primo del suo genere ad essere visto nella Riserva Nazionale Masai Mara. I fotografi Rahul Sachdev e Antony Tira, quest’ultimo anche guida turistica, hanno visto l’animale e scattato delle foto. Le immagini hanno presto fatto il giro del mondo.

Immagine: Maasai Mara Wildlife Conservancies Association

Si dice che la creatura sia affetta da una condizione chiamata melanismo. Al contrario dell’albinismo, il melanismo si verifica quando la pelle o il pelo di un animale ha un eccesso di pigmentazione.

Immagine: catersnews

Immagine: catersnews

Parmale Lemein, specialista della fauna selvatica al Matira Bush Camp, ha affermato che questo caso di una zebra così rara è il primo che si verifica nella riserva Mara. Purtroppo, è stato osservato che in altri parchi dell’Africa nessuna zebra con le stesse condizioni è sopravvissuta per più di sei mesi dalla nascita.

Immagine: catersnews

Lemein ha anche fatto luce sull’annosa questione: le zebre sono nere a strisce bianche o bianche a strisce nere? Alcuni scienziati affermano che le strisce delle zebre si formano quando la melanina viene conservata e che il colore “predefinito” di una zebra è nero. Ciò significa che la zebra è nera con strisce bianche.

Immagine: catersnews

Pare che le strisce bianche della zebra l’aiutino a restare fresca nel caldo africano. Ci sono anche teorie secondo cui le strisce aiutano le zebre a nascondersi dai potenziali predatori e aiutano anche a evitare di essere morse dalle mosche che trasmettono malattie.

Immagine: catersnews

Ecco il video della bellissima zebra a pois:

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag