Segui Keblog su Facebook:

Musicisti di tutto il mondo, rallegratevi! La leggendaria percussionista Viola Smith potrebbe avere scoperto il segreto di una vita lunga e sana: batteria energica e consumo moderato di buon vino.

Viola Schmitz nacque il 29 novembre 1912, a Mount Calvary, nel Wisconsin, in una famiglia dove tutti studiavano pianoforte. Negli anni ’20, il padre della percussionista fondò il gruppo Smith Sisters Orchestra, formato dalla Smith e dalle sue 6 sorelle, dando così inizio alla carriera lunga e ricca di soddisfazioni della figlia. La ragazzina venne subito notata quando il gruppo si esibì al Major Bowes Amateur Hour, una versione radiofonica degli anni ’30 dell’America’s Got Talent.

Ma il motivo per cui probabilmente la musicista è più conosciuta è l’orchestra che fonda nel 1938 con la sorella sassofonista Mildred, chiamata The Coquettes, con cui incise diversi brani swing divenuti piuttosto famosi. In seguito si unì ad un’altra orchestra di sole donne, la Fune di Phil Spitalny e le sue doti la portarono a suonare anche nella rinomata NBC Symphony Orchestra. Oggi Viola Smith ha 106 anni e fino a poco tempo fa è stata un membro attivo della Forever Young Band: America’s Oldest Act of Professional Entertainers e resta un simbolo per le donne nel mondo della musica. Nel corso della sua carriera ha suscitato dibattiti sulla questione andando contro il pregiudizio che molti uomini avevano sulle donne che volevano intraprendere la carriera di musicista.

Viola Smith e la sua batteria nel 1941

Viola Smith Batterista Centenaria

Nel 1920 Viola Smith fa parte della band Smith Sisters Orchestra insieme alle sorelle

Viola Smith Batterista Centenaria

Viola Smith Batterista Centenaria

Viola Smith Batterista Centenaria

Ben presto viene notata e diventa famosa con il gruppo The Coquettes, in cui suona con la sorella sassofonista, Mildred

Viola Smith Batterista Centenaria

Sulla copertina della rivista Billboard nel 1940

Viola Smith Batterista Centenaria

Viola Smith Batterista Centenaria

Viola Smith Batterista Centenaria LudwigDrumsHQ

Per quanto riguarda la sua notevole longevità, Viola ha spiegato che secondo lei il merito è della batteria e dell’esercizio che fa tutto il corpo suonandola

Viola Smith Batterista Centenaria

Anche il vino bevuto con moderazione ha la sua parte: “Ero su un aereo con un uomo che vendeva liquori accanto a me. Ha detto che le persone che bevono vino ogni giorno allungano la loro vita di tre anni. Non in eccesso! Sono stata molto felice di sentirlo!”

Viola Smith Batterista Centenaria

“Bevo sempre un bicchiere di vino. Ma solo un bicchiere. Erano due. Ma ora è uno”

Viola Smith Batterista Centenaria piecemakers

Viola Smith Batterista Centenaria Zildjian

Viola Smith, una volta conosciuta come “la batterista più veloce d’America”, continua a superare barriere, ispirando le persone e facendo ciò che ama di più

Viola Smith Batterista Centenaria mirbarabanov

Suonando e aiutando gli altri a condividere le loro passioni

Viola Smith Batterista Centenaria jynyates

La musicista ha compiuto 106 anni a novembre 2018

Viola Smith Batterista Centenaria

Nel video Viola Smith si esibisce con The Coquettes:

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag