in ,

Ex astronauta diventa a 68 anni la prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra

Segui Keblog su Facebook:

Essere stata la prima donna a camminare nello spazio, lontanissima dalla Terra, non era abbastanza per lei. Così, la dott.ssa Kathy Sullivan, ex astronauta della NASA, ha voluto intraprendere un viaggio nella direzione opposta, per esplorare il punto più profondo del pianeta Terra: il famigerato Abisso Challenger (Challenger Deep).

L’Abisso Challenger è una depressione all’interno di un enorme abisso nella fossa delle Marianne, nell’Oceano Pacifico, e per raggiungerne il fondo è necessario immergersi per quasi 11 chilometri sott’acqua, all’interno di uno speciale batiscafo.

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Kathy Sullivan

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy Sullivan


Ecco dove si trova l’Abisso Challenger

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Wikipedia

Sullivan e il 54enne capo pilota del sottomarino, Victor Vescovo, hanno fatto ritorno alla nave di sorveglianza oceanica DSSV Pressure Drop sabato 6 giugno, festeggiando il successo con la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), alla quale si sono collegati.

Kathy Sullivan e Victor Vescovo

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Enrique Alvarez / EYOS Expeditions

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Kathy Sullivan

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Evan Kirstel

Il batiscafo Limited Factor, usato dalla dott.ssa Sullivan per l’immersione

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Enrique Alvarez / EYOS Expeditions

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: Enrique Alvarez / EYOS Expeditions

La dottoressa Sullivan, 68 anni, ha alle spalle ben tre missioni spaziali e nel 1983 è diventata la prima donna ad aver camminato nello spazio.

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: NASA

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: NASA

La prima donna ad immergersi nel punto più profondo della Terra, Kathy SullivanImmagine: NASA

Il primo sommergibile ad aver raggiunto l’Abisso Challenger, il 23 gennaio 1960, è stato il batiscafo Trieste, fabbricato in Italia e di progettazione svizzera.

Batiscafo Trieste, il primo ad aver raggiunto l’abisso Challenger

 

Batiscafo TriesteImmagine: Wikipedia

A bordo c’erano Jacques Piccard, che progettò il batiscafo insieme a suo padre, Auguste Piccard, e il tenente della Marina Americana Don Walsh. I due raggiunsero il fondale marino ad una profondità di 10.916 metri.

Jacques Piccard e Don Walsh, batiscafo TriesteImmagine: Wikipedia

 

 

 

What do you think?

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento