in ,

Artista ricama delle meduse che “prendono vita” ed escono dal telaio

Segui Keblog su Facebook:

Quella del ricamo è un’arte antica che viene tramandata ancora oggi, grazie ad artisti che le infondono nuova vita. Una di questi artisti è Yuliya Kucherenko, i cui ricami non escono solo dagli schemi tradizionali del ricamo ma anche dal telaio dell’opera stessa. I suoi ricami, infatti, si ispirano alla vita sottomarina, e i soggetti preferiti dell’artista sono delle meduse colorate che sembrano prendere vita con i loro tentacoli che escono dal telaio.

Altre info: Instagram

Ricamo meduse, Yuliya KucherenkoImmagine: Yuliya Kucherenko

Per rappresentare la leggerezza delle meduse, Kucherenko utilizza diverse tecniche di ricamo, tra cui la pittura a filo, l’infeltrimento ad ago e l’uso di perline.

Ricamo meduse, Yuliya Kucherenko

Immagine: Yuliya Kucherenko

Le “teste” delle sue meduse vengono realizzate con diversi strati di filo di colori diversi, creando così un effetto tridimensionale e di profondità. Poi, per dare davvero vita alle sue creature, l’artista attacca una moltitudine di fili per simulare i tentacoli dell’animale che, in questo modo, sembra fluttuare nell’acqua e uscire dai confini del telaio.

Ricamo meduse, Yuliya KucherenkoImmagine: Yuliya Kucherenko

In alcuni lavori, Kucherenko aggiunge anche delle perline e dei ricci per rendere le meduse ancora più realistiche.

Ricamo meduse, Yuliya KucherenkoImmagine: Yuliya Kucherenko

L’artista realizza per questi lavori di ricamo, già sorprendenti, una sorta di ambientazione colorata che rappresenta il mondo sottomarino, usando del tulle blue e verde, che simula il movimento dell’acqua, e talvolta anche altri oggetti come stelle marine, conchiglie e perline. Poi fotografa le sue creazioni e le condivide sui social.

Ricamo meduse, Yuliya KucherenkoImmagine: Yuliya Kucherenko

Ricamo meduse, Yuliya KucherenkoImmagine: Yuliya Kucherenko

Ricamo meduse, Yuliya KucherenkoImmagine: Yuliya Kucherenko

What do you think?

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Lascia un commento