Segui Keblog su Facebook:

Per quanto il tè cinese sia buonissimo, decisamente non è qualcosa che immediatamente si associa con risate, adrenalina e paura di morire. Il monte Huashan in Cina, tuttavia, riesce a unire tutto ciò con un sentiero terrificante, al fianco della montagna, che porta ad una tea house a 2.160 metri di altitudine, sul picco meridionale.

Il monte Huashan è un luogo di importanza religiosa da almeno 2.200 anni, da quando, cioè, un tempio taoista nacque ai suoi piedi. Da allora, pellegrini, monaci e monache hanno abitato la montagna e le zone circostanti. Una rete di pericolosissimi sentieri e percorsi consentono di arrivare alle cinque vette del monte, ognuna delle quali ospita una struttura religiosa, come la casa del tè sulla vetta meridionale. Insieme, queste vette formano le punte di una forma floreale. Ai piedi del monte, si trova una serie di percorsi a gradini scolpiti direttamente nella roccia e che portano ai sentieri pericolosi.

I sentieri più critici sono stati recentemente rinforzati in seguito ad un aumentato afflusso di turisti, ma sono comunque pericolosissimi e hanno una reputazione di cadute mortali. Sebbene non vi siano statistiche ufficiali, si stima che il numero delle cadute sia di circa 100 all’anno.

Anche le zone circostanti hanno il loro fascino. Il monte Huashan si trova nella città di Huayin, che è considerata il fulcro, antico 3.000 anni, della cultura cinese, e luogo dei famosi guerrieri di terracotta.

1

2

3

4

5

6

12

9

8

10

11

7

13

14

15

16

17

18

19

[fonte]

Che ne pensi?

Tag