Segui Keblog su Facebook:

“944,34 dollari sono un piccolo prezzo da pagare per fare la differenza nella vita di un bambino”, ha detto un residente della cittadina di Jupiter, in Florida, che ha pagato tutti i debiti relativi ai pasti mensa dei bambini di 9 scuole del posto.

“Sono andato lì e ho detto ‘Voglio pagare i debiti di mensa’”, ha raccontato Andrew Levy, agente immobiliare di Palm Beach Gardens. Quando ha appreso che oltre 400 bambini nella sua comunità non potevano avere un pasto completo nelle loro mense scolastiche, ha sentito che doveva fare qualcosa.

Uomo paga i debiti mensa per tutti i bambini di 9 scuole: "Nessun bambino deve conoscere la fame"

Immagine: WPTV News

“Questi bambini, a causa dei debiti delle loro famiglie, non avrebbero mangiato o sarebbero stati solo con dei panini al formaggio, e ho pensato ‘è pazzesco’”, ha detto Levy.

Non aveva nessun secondo fine, nessun figlio in quel distretto e nessun collegamento con quelle scuole, ha solo voluto fare quello che ritiene giusto.

Uomo paga i debiti mensa per tutti i bambini di 9 scuole: "Nessun bambino deve conoscere la fame"Immagine: WPTV News

“Il cibo è qualcosa a cui non si dovrebbe pensare. I bambini non dovrebbero conoscere la fame”, ha detto Levy.

Dopo aver pagato i conti delle mense, Levy ha postato su Facebook la sua idea e subito centinaia di persone hanno commentato, chiedendo se potevano contribuire anche loro la prossima volta.

Uomo paga i debiti mensa per tutti i bambini di 9 scuole: "Nessun bambino deve conoscere la fame"

In men che non si dica, la buona azione di Levy ha innescato una reazione a catena nella Contea di Palm Beach.

Ora, Levy ha intenzione ora di creare, ogni trimestre, una pagina di raccolta fondi su GoFundMe per garantire a tutti i bambini un pasto caldo ed evitare che, in futuro, i debiti mensa si accumulino nuovamente.

Uomo paga i debiti mensa per tutti i bambini di 9 scuole: "Nessun bambino deve conoscere la fame"Immagine: WPTV News

Per questa persona, 944,34 dollari non hanno fatto la differenza, ma l’hanno fatta per molti bambini.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag