in , ,

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosi

Segui Keblog su Facebook:

Questa storia dimostra l’impatto che l’educazione di un figlio ha sulla società. I genitori di Greyson Winfield, 8 anni, sono entrambi ex vigili del fuoco, quindi il piccolo sa esattamente cosa significa aiutare la sua comunità di Conway, nella Carolina del Sud (Stati Uniti). Per questo, Greyson dà una mano alle persone più deboli ogni volta che può.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Quando aveva 4 anni, Greyson faceva già la sua parte, raccogliendo giocattoli da regalare per Natale ai bambini meno fortunati di lui.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosi


Immagine: Helping Footprint

Oggi, il generoso bambino fa molto di più: ha fondato un’organizzazione chiamata Helping Footprint, che raccoglie donazioni e offre buoni regalo alle persone bisognose in modo che possano acquistare cibo.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Greyson prepara anche personalmente i pasti per i bambini dell’area e offre servizi di tosatura del prato a tutti quelli che non possono farlo e hanno bisogno di aiuto.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Il suo meraviglioso biglietto da visita spiega che il bambino fornisce aiuto gratuito ad anziani, mamme single, diversamente abili e reduci di guerra. Non solo, i servizi includono “assistenza alimentare e sorrisi”.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Sua madre Stevie, papà Greg e il fratello più piccolo Garrett lavorano tutti insieme a Greyson in Helping Footprint.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

La mamma del bambino ha spiegato che Greyson si è sentito spinto ad intraprendere questa iniziativa in seguito alla pandemia di coronavirus COVID-19: “Ci chiedeva come avrebbero fatto le persone a mantenere le loro case e prendersi cura dei loro figli se non lavorano”, ha raccontato. “Così, è nato Helping Footprint”.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Ovviamente i suoi genitori non potrebbero essere più orgogliosi! “È un bambino davvero speciale”, ha detto papà Greg. “Helping Footprint è stato sostanzialmente una sua idea. Io e la mamma lo abbiamo aiutato un po’, ma è un bambino davvero straordinario”.

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

Spesso veniamo a conoscenza di episodi e storie che mettono in evidenza l’impatto negativo della diseducazione dei bambini, e di ciò che diventano da adulti. Ma questa storia dimostra come la nostra società può migliorare se insegniamo ai nostri piccoli la generosità e l’empatia, e siamo felici di condividerla con voi!

Bambino di 8 anni figlio di pompieri tosa il prato agli anziani e raccoglie cibo per i bisognosiImmagine: Helping Footprint

What do you think?

Keblogger: Alex Bernardi

Amo viaggiare, gli animali e la natura. Mi piace scrivere storie da condividere, e nel tempo libero cerco di imparare a suonare il piano, ma con scarsi risultati.

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento