Segui Keblog su Facebook:

Isao Hashimoto, un artista giapponese, ha creato in un video una bellissima e, allo stesso tempo, spaventosa mappa che ripercorre, come in un viaggio nel tempo, le 2053 esplosioni atomiche accadute tra il 1945 e il 1998, cominciando dal test “Trinity, del Manhattan Project, vicino Los Angeles e finendo con i test nucleari del Pakistan nel Maggio del 1998. Questo lascia fuori due presunti test nucleari, di cui non vi sono prove, della Corea del Nord nell’ultimo decennio.

Nel video, ogni nazione viene segnalata da un punto luminoso accompagnato da un segnale acustico ogni volta che fa esplodere un’arma nucleare. Dei numeratori tengono il conto delle esplosioni effettuate da ciascuna nazione e del totale. Hashimoto, che ha iniziato questo progetto nel 2003, dice di averlo creato con lo scopo di mostrare “la paura e la follia delle armi nucleari”.

Il video non è breve e comincia in maniera molto lenta, ma vale la pena guardarlo. Se volete vedere quando i test atomici diventano più frequenti, andate all’anno 1962. L’effetto è scioccante.

Che ne pensi?

Tag