Segui Keblog su Facebook:

Stephen Davies, un uomo disabile a cui manca un braccio, ha ricevuto una protesi gratuita dal Team Unlimbited e-Nable, ed è presto diventato un volontario di questa l’organizzazione. Quando Davies saputo che c’era una bambina di 8 anni di Bristol che aveva bisogno anche lei di un braccio protesico, ha visto la possibilità di condividere la fortuna: ha progettato un braccio per Isabella, e ha poi ha guidato per 320 chilometri per darglielo di persona.

“L’oggetto è così acceso e colorato che ha insistito per indossarlo al supermercato subito dopo averlo ricevuto, mostrandolo con orgoglio a tutto il mondo”, ha raccontato il padre di Isabella a Baby Center. “Da quando l’ha preso è entusiasta di mostrarlo e spiegare come funziona a quasi tutti quelli che l’ascoltano”.

“Questo giorno resterà con me come uno dei giorni più belli di sempre”, ha scritto Davies sul suo blog. E-Nable è una rete globale di volontari che vuole costruire 1.000 mani per bambini disabili.

Altre info su murraycs.co.uk | Facebook | YouTube

Quando Stephen Davies ha saputo che c’era una bambina senza un braccio proprio come lui, ha deciso di fare qualcosa

bambina-disabile-protesi-braccio-stampa-3d-stephen-davies-isabella-5

Ha progettato un braccio per Isabella, e ha poi ha guidato per 320 chilometri per darglielo di persona

bambina-disabile-protesi-braccio-stampa-3d-stephen-davies-isabella-1

Davies è volontario presso la Team Unlimbited e-Nable, una rete globale di volontari che vuole costruire 1.000 mani per bambini disabili

bambina-disabile-protesi-braccio-stampa-3d-stephen-davies-isabella-2

bambina-disabile-protesi-braccio-stampa-3d-stephen-davies-isabella-3

“Questo giorno resterà con me come uno dei giorni più belli di sempre”, ha scritto Davies sul suo blog

bambina-disabile-protesi-braccio-stampa-3d-stephen-davies-isabella-4

Il padre di Isabella ha raccontato: “È entusiasta di mostrarlo e spiegare come funziona”

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP