Segui Keblog su Facebook:

A questi due cuccioli di leone è stata data una nuova prospettiva di vita dopo essere stati salvati da un campo profughi nella Striscia di Gaza, dilaniata dalla guerra.

Dopo aver trascorso le prime due settimane di vita nel giardino zoologico di Rafah, che è stato danneggiato dai raid aerei e si trova in difficoltà finanziarie, i cuccioli sono stati acquistati dall’abitante di Gaza Saad Al-Jamal Aldeen, il quale si è sentito dispiaciuto e ha voluto dare loro una casa migliore . Il 54enne rifugiato ha portato i cuccioli di leone nel suo appartamento, dove sono entrati a far parte della famiglia e diventati compagni di gioco dei sei nipoti di Al-Jamal.

A poco a poco, però, i cuccioli hanno cominciato a costituire un onere finanziario per la famiglia, dato che crescendo avevano bisogno di consumare sempre più carne tutti i giorni. Ben presto, i leoni avrebbero dovuto anche essere confinati per la sicurezza dei loro proprietari. Per fortuna, l’organizzazione di protezione degli animali Four Paws è stata in grado di organizzare il loro trasferimento in un luogo sicuro sotto la guida del veterinario Amir Khalil.

I due leoni, nominati “Shalom” e “Salaam” a simboleggiare la speranza dei soccorritori per la pace in quelle zone, si trovano ora in Giordania e se la passano bene. In autunno, saranno trasportati alla riserva Al Ma’wa Wildlife Sanctuary, dove potranno iniziare una nuova vita.

Altre info su four-paws.us | Facebook

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-07

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-06

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-08

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-01

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-03

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-04

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-05

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-09

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-10

cuccioli-leoni-fratello-sorella-gaza-02