Segui Keblog su Facebook:

La fotografa americana Andrea Star Reese si è recata in Indonesia per continuare a documentare la vita dei malati mentali in quel paese. E i risultati sono a dir poco sconvolgenti.

Le strutture d’igiene mentale indonesiane versano in uno stato spaventoso da decenni. È diventata pratica comune tenere i pazienti incatenati in gabbia, denutriti e separati da tutti, condannandoli ad una vita di solitudine.

Il fotografo cattura questi orrori di tutti i giorni che i pazienti devono subire in tutto il paese, che ha circa 19 milioni di persone con disabilità psicosociali. “Ci sono ancora medici che utilizzano una sola prescrizione e una diagnosi: pazzo”, racconta Andrea. Questo genere di noncuranza da parte degli specialisti lascia immaginare quanto siano poche le speranze che i pazienti hanno per far sentire la loro voce.

Non è una serie di foto facile da guardare, ma è una di quelle che dev’essere vista.

Altre info su andreastarreese.com | Facebook | Twitter | Instagram

Agus canta nella sua cella. I custodi non lo lasciano uscire temendo che fugga, così questa cella è diventata la sua sede permanente

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-02

Le allucinazioni di Evi sono iniziate quando aveva quindici anni. I suoi genitori hanno pagato per il letto in legno

from the series Chasing Stigma

La Galuh Foundation a Jakarta, Indonesia, opera su licenza del governo. Nessun malato viene respinto, ma il governo fornisce solo due mesi di cibo, non ci sono stanze, solo un padiglione-gabbia, in cui uomini e donne sono separati da una rete di filo metallico

from the series: Disorder

Muhammad (a sinistra) sta eseguendo una guarigione di massa. Per tutto il giorno e la notte i pazienti bevono infusi a base di erbe, pregano, vomitano e, infine, entrano in una trance ipnotica

from the series: Chasing Stigma. Catching Burnout. Semangot_Neve

Per dieci anni, Anne è stata tenuta in una stanza senza finestre e, secondo il padre, non aveva bisogno di mangiare molto. Le piaceva la corsa, ma ora non riesce a stare in piedi

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-09

Tenere i pazienti in gabbia è pratica comune

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-01

La mancanza di cibo è una realtà che i pazienti devono affrontare ogni giorno

from the series:Disorder

Saimun vive con la gamba imprigionata in un ceppo da 5 anni. Ha 40 anni, non sa parlare e vive con il fratello, anche lui disabile mentale. Loro e la madre dipendono completamente dalla carità dei vicini

from the series:Disorder

Il personale è addestrato per affrontare situazioni estreme (a sinistra). Le gambe di Seapudin (a destra) sono bloccate con un ceppo da 9 anni. I muscoli sono atrofizzati

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-10

I pazienti non hanno abiti, cibo, interazioni sociali e non possono muoversi

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-17

Non vi è alcun finanziamento per i beni essenziali come il cibo, figuriamoci per le manutenzioni

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-18

La vita dei pazienti è confinata in uno spazio limitato in cui fanno tutto: mangiare, dormire, lavarsi

from the series: Chasing Stigma. Catching Burnout. Semangot_Neve

Alcune famiglie dei pazienti pagano per speciali pratiche di guarigione, che di solito adottano un approccio spirituale

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-07

Una giovane donna in manette alla Bina Lestari Foundation (a sinistra). Il Wediodining Lawang Psychiatric Hospital (a destra) è stato riconosciuto come il miglior ospedale mentale in Indonesia. È il primo ospedale ad aver riconosciuto la necessità di un reparto geriatrico

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-08

Un letto è uno dei lussi più preziosi che un paziente possa desiderare

from the series: Disorder

Le interazioni sociali sono rare

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-15

Il Wediodining Lawang Psychiatric Hospital, definito il miglior ospedale mentale in Indonesia

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-06

Una vita in solitudine

foto-scioccanti-malati-mentali-indonesia-andrea-star-reese-11

FONTE demilked.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP