Segui Keblog su Facebook:

Boyan Slat, un inventore di 20 anni dei Paesi Bassi, ha molto da fare. Vuole niente di meno che liberare mari e oceani da milioni di tonnellate di rifiuti di plastica che circolano lungo le loro correnti. E a giudicare dal sostegno che ha ottenuto con il suo nuovo approccio al problema, ci sono buone probabilità che abbia successo.

Le massicce correnti circolatorie nei mari e oceani del mondo rendono difficile la raccolta o il semplice monitoraggio dei rifiuti, ma la Slat’s Ocean Cleanup Foundation sta sviluppando un metodo per utilizzare quelle stesse correnti a proprio vantaggio. La Slat prevede linee galleggianti a lunga distanza che raccolgono i rifiuti dalla superficie, consentendo alla vita acquatica e alle correnti stesse di passare sotto. La società stima che una rete di pulizia stazionaria di 100 km potrebbe rimuovere il 42% dei rifiuti in 10 anni, per un totale di 70.320.000kg di rifiuti plastici. Per ora, si sta installando di un sistema di prova lungo 2000 m in Giappone, che diventerà la struttura galleggiante più lunga del mondo una volta completata.

Altre info su theoceancleanup.com.

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-02

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-08

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-03

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-10

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-09

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-01

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-04

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-06

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-07

pulizia-mari-oceani-rifiuti-inquinamento-spazzatura-boyan-slat-05

FONTE boredpanda.com

Che ne pensi?

Autore

"Solo l'amare, solo il conoscere conta, non l'aver amato, non l'aver conosciuto" PPP