Segui Keblog su Facebook:

Linux-VS-Windows-WallpaperVeniamo subito alla notizia: se ancora avete un vecchio computer con installato il sistema operativo Windows XP, è arrivato il “giorno B”. E “B” vuol dire “Buttatelo”.

È comprensibile non voler affrontare la cosa. In fin dei conti, penserete, il vostro pc con XP funziona. Certo, magari è un pò lentino, ma funziona. E allora perché spendere soldi su un computer nuovo? Soldi buttati.

Non avete tutti i torti, ma la situazione è la seguente. Dall’8 Aprile 2014, la Microsoft abbandonerà Windows XP. Questo vuol dire che non ci saranno più aggiornamenti del sistema operativo, supporto, e nemmeno difese aggiornate contro virus e attacchi online.

Dato che la fine degli aggiornamenti sulla sicurezza da parte della Microsoft è una notizia grossa, hacker e altri malintenzionati prenderanno di mira quei computer che ancora usano Windows XP. A quel punto sarete molto, molto vulnerabili.

Ora, se usate il vostro computer con Windows XP solo per, ad esempio, scrivere un libro, od organizzare le vostre foto, e non vi collegate mai ad internet, magari potete stare tranquilli. A parte quando collegate una pennetta usb o inserite un cd, forniti da altre persone, perché in quel caso potrebbero contenere dei virus contro i quali non siete protetti.

Se avete un computer con XP e navigate su internet occasionalmente, senza usare password per nessun motivo, probabilmente potete stare tranquilli anche in questo caso.

Se la vostra attività non si limita a quelle elencate sopra, ma magari fate uso di nomi utente e password, oppure usate le email, allora crediamo sia giunto il momento di cambiare. E se per esempio fate online banking o usate la vostra carta di credito online, allora non ci sono più dubbi.

Ma la domanda è: cosa fare?

Prima di tutti, siamo d’accordo con voi nel non voler buttare soldi inutilmente. È ora di mandare XP in soffitta, e il vostro computer magari è un po vecchiotto. Ma acquistare una copia di una versione più recente di Windows non ha molto senso, primo perché non girerebbe in maniera ottimale su un computer datato, secondo perché la spesa supererebbe probabilmente il valore del vostro vecchio pc. C’è una soluzione per quelli che non vogliono o non possono spendere soldi: Linux.

Linux è un sistema operativo open source e free. In parole povere, non si paga, lo scaricate, lo installate. Ci sono diverse versioni di Linux (si chiamano “distribuzioni”), dovete sceglierne una leggera, che vada bene per pc datati. Un buon punto di partenza per informarvi è questa pagina .

Molti sistemi operativi Linux sono facili da usare e completi di tutto quello che vi serve per un uso quotidiano. Dovrete perdere un pò di tempo a cercare la distribuzione che fa per voi, ma la cosa bella è che potete scaricare una versione, provarla e se non vi soddisfa, passare alla successiva. E non è finita, volete sapere la cosa bella? Usando Linux sarete liberi dai virus. Anche senza programmi antivirus. Noi stessi usiamo pc con Linux da anni e non abbiamo mai avuto problemi di virus. Una pacchia. Volete sapere come si aggiornano i sistemi operativi Linux? Loro cercano tutti i giorni e automaticamente gli aggiornamenti, e vi chiedono se li volete installate. Gratis, ovvio.

La notizia della morte di Windows XP potrebbe non essere una cattiva notizia, dopo tutto.

Se cercate un portatile su cui installare Linux, date un’occhiata all’ Acer Extensa EX2510-37KH.

Che ne pensi?

Tag