Segui Keblog su Facebook:

Ieri, Sotheby’s di Londra ha battuto un’asta per il famoso dipinto di Banksy “Girl With Balloon” (“La Bambina con il Palloncino”) del 2006 e non appena l’asta è stata vinta per 1.042.000 sterline (1,4 milioni di dollari o 1,2 milioni di euro), la speciale cornice dell’artista, creata da Banksy stesso, che conteneva il dipinto ha mandato in brandelli la famosa opera d’arte.

Dopo l’incidente, Alex Branczik, senior director di Sotheby e capo dell’arte contemporanea in Europa, ha detto “Sembra che siamo appena stati banksyzzati”.

Guarda qui sotto le foto e scopri il resto della storia.

Ieri, la famosa opera di Banksy “Girl With Balloon” (“La Bambina con il Palloncino”) è stata aggiudicata all’asta per 1,2 milioni di Euro

È la prima volta nella storia che un’opera d’arte vinta all’asta si autodistrugge. L’opera, realizzata con vernice spray e acrilico su tela, subito dopo essere stata aggiudicata ad un prezzo record ha iniziato, sotto gli occhi dei presenti sbigottiti, a scivolare in basso attraverso la cornice e ne è uscita ridotta a striscioline da un tritadocumenti nascosto all’interno, probabilmente azionato a distanza dallo stesso Banksy presente in sala.

Ma subito dopo, sotto gli occhi sbigottiti dei presenti, l’opera si è autodistrutta

Il Guardian ha così commentato: “Banksy ha realizzato quello che potrebbe essere lo scherzo più audace nella storia dell’arte con uno dei suoi lavori più conosciuti”. Il giornale ha anche pubblicato la foto dell’opera distrutta, fortunatamente solo a metà, e dei presenti allibiti.

La tela è scivolata in basso passando nella cornice, all’interno della quale era nascosto un tritarifiuti

Non è chiaro che questa azione abbia diminuito o meno il valore dell’opera. Sotheby’s ha rilasciato una dichiarazione sull’accaduto: “Abbiamo parlato con l’acquirente, il quale è rimasto sorpreso. Stiamo discutendo il da farsi”.

Guarda il video in cui l’opera di Banksy si autodistrugge:

 Banksy

Che ne pensi?

Tag