Segui Keblog su Facebook:

Anche i più grandi hanno avuto degli inizi umili.

Questo è altrettanto vero per i siti web che per le persone in carne e ossa.

Perfino i giganti di internet come Amazon, YouTube, Facebook e Twitter erano una volta dei minuscoli siti con delle homepage monocromatiche, dei miseri logo e dei design rozzi e noiosi.

Mashable.com raccoglie le vecchie homepage di Wayback Machine, e ha perfino incluso il loro stesso sito web nella lista.

Date un’occhiata a questa lista e guardate come i grandi di internet apparivano nella loro infanzia.

Google.com (1998)

siti-web-più-grandi-al-mondo-agli-inizi

Facebook.com (2004)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Yahoo.com (1995)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Amazon.com (1995)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Youtube.com (2005)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Twitter.com (2006)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

NyTimes.com (1996)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

MySpace.com (2003)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Mashable.com (2005)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Wikipedia.org (2001)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Apple.com (1996)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

Microsoft.com (1996)

siti-web-più-grandi-al-mondo-al-loro-inizio

[fonte]

 

Che ne pensi?

Tag