Segui Keblog su Facebook:

Il termine “Fake news” è entrato nel nostro linguaggio di tutti i giorni per indicare quelle notizie, a volte comprendenti immagini, completamente o parzialmente inventate e che talvolta diventano virali. Il fenomeno è diffuso, per questo occorre sempre verificare l’autorevolezza della fonte di tutte le notizie e delle foto. Ma con le attuali potenzialità di Photoshop, anche quelli di noi con gli occhi più attenti possono facilmente essere ingannati. Dall’onda di riso virale a una foto del primo dab nella storia, quante di queste foto pensi siano vere al 100%? Vi vogliamo proporre una lista che mostra la realtà che si cela dietro molte famose foto false virali. Guardando queste foto fake ti renderai conto, ancora una volta, di una cosa: mai fidarsi di tutto ciò che vedi su Internet.

1. La foto dietro le quinte della sigla Metro Goldwyn Mayer con il leone

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Hai-Kef zoo

La foto di un leone legato a una macchina utilizzata per creare la famosa sigla con ruggito della Metro Goldwyn Mayer è in realtà la foto di un leone che viene visitato nello studio medico di un veterinario. Fortunatamente, quel leone è guarito perfettamente ed ora è completamente sano. Inoltre, un fatto interessante è che ci sono stati 7 leoni usati per creare la sigla della MGM. Quello attuale, il cui nome è Leo, è apparso nella maggior parte dei film dal 1957.

2. Una ragazza accovacciata come una rana

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Una delle più recenti foto virali è stata quella una donna curiosamente accovacciata su una piccola mensola. Si scopre che la ragazza aveva sollevato solo una gamba, il che, ad essere onesti, è comunque un po’ strano.

3. Astronauta che fuma marijuana nello spazio

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere Space

Si può certamente dire che Chris Hadfield sia uno degli astronauti più amati della storia. I suoi incredibili video dallo spazio hanno risposto a tante domande su com’è la vita in assenza di gravità. Dalla pulizia dei denti al sonno, tutto è diverso nello spazio. Sebbene questa forma di vlogging sia davvero unica e originale nel suo genere, non pensate che quest’uomo straordinario assumerebbe della droga mentre vola letteralmente nello spazio. In realtà, Chris stava solo cercando di sorprendere i suoi collaboratori con alcune uova di Pasqua!

4. Orso che insegue i fotografi del National Geographic

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere EunByuL , Juha Soininen

Questa foto che mostra un orso che insegue un gruppo di fotografi del National Geographic farebbe venire i brividi a chiunque. Immaginare di essere in una situazione così pericolosa è terrificante. Ma dal momento che abbiamo già dimostrato che non ha senso credere in tutto ciò che vedi online, puoi tranquillizzarti sulla sorte di questi fotografi, dal momento che l’orso nella foto viene effettivamente catturato in una foto stock che può essere facilmente trovata online.

5. I baffi non erano abbastanza, hanno dovuto aggiungere quelle sopracciglia

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere spanky8520

Il popolo di internet ama molto gli animali, soprattutto se sono strani o carini, o entrambi allo stesso tempo. Quindi non c’è da sorprendersi che la foto di un gatto con adorabili baffi e curiose sopracciglia sia diventata virale. Ma c’è una parziale verità in questa fake news: il gatto ha veramente degli incredibili baffi.

6. Il ragazzo che crea un’incredibile onda di riso in padella

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere GeneReddit123

Una delle recenti foto diventate virali era quella del riso fritto, che mostrava un ragazzo che faceva un’incredibile onda di riso con la sua padella. L’immagine ha ricevuto subito molta attenzione online e persone da tutto il mondo hanno iniziato a manipolare l’immagine con Photoshop in maniera divertente inserendo oggetti casuali. Sfortunatamente, la foto stessa è già finta perché l’onda di riso è in realtà una scultura che viene venduta in un negozio di cibi finti a Tokyo.

7. Un bambino che dorme tra le tombe dei suoi genitori morti in Siria

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

La foto di un bambino che dorme vicino alla tomba dei genitori morti in Siria si è rivelata una completa messa in scena. Infatti, il bambino conosceva il fotografo e le tombe non appartenevano ai suoi genitori. Anche se la foto è comunque straziante, dimostra ancora una volta che non ti puoi fidare di tutto ciò che vedi online.

8. L’insegna, non proprio ben progettata, di un college di architettura e progettazione

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Qualche tempo, fa questa foto diventò virale e simbolo dell’umorismo di internet. La foto di questo grossolano e ironico errore veniva continuamente condivisa dalle persone sui social media. Sfortunatamente, la foto era stata manipolata così bene che non è stato così facile capire che in realtà era falsa.

9. Venezia congelata

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Venezia è sicuramente uno dei posti più belli da visitare in tutto il mondo, ma qualcuno ha pensato di aggiungere con Photoshop una foto del ghiacciato Lago Baikal in Russia, per rendere la città ancora più sorprendente.

10. Il castello magico sulla roccia

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Questo castello magico che probabilmente la maggior parte di noi vorrebbe visitare è purtroppo una montaggio di una foto di una roccia in Thailandia e un castello in Germania.

11. Il selfie pericoloso di un pilota

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Questo famoso selfie di un pilota che si scatta una foto in volo è in realtà stata scattata quando il velivolo si trovava saldamente a terra, ma è importante notare che anche sulla terraferma è un bel selfie!

12. Nuvole perfettamente lenticolari

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Le nubi lenticolari sono già abbastanza belle come sono, e sicuramente non c’è bisogno di Photoshop per farle sembrare più belle. Sfortunatamente, l’autore della versione “photoshoppata” non la pensava così. Supponiamo che nemmeno il popolo di internet la pensasse così così dato che la foto falsa è diventata lo sfondo sul desktop di molte persone.

13. Un leone nero più unico che raro

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere pavoldvorsky , Dennis Painting

Se potessimo fare una lista degli argomenti più amati di internet, gli animali strani avrebbero sicuramente il loro posto nella top 10. Sembra che trovare delle specie strane e uniche sia qualcosa che tutti vogliano fare. Ma sebbene imbattersi in un animale unico sia una cosa interessante, non è necessario crearne uno con Photoshop, o se lo fai, non cercare di far credere alle persone che esista realmente.

14. #10yearschallenge contro la deforestazione

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere

Recentemente l’hashtag #10yearchallenge è diventato virale. Persone provenienti da tutto il mondo hanno condiviso, e continuano a farlo, i loro cambiamenti nel corso degli anni. Alcune persone hanno deciso di usare l’hashtag per mettere in guardia le persone sul terribile impatto ambientale che l’attività umana sta avendo sul nostro pianeta. Uno dei più gravi problemi ambientali del 21° secolo è la deforestazione, ed è esattamente ciò su cui le persone hanno cercato di mettere in guardia. Sfortunatamente, l’immagine che era stata usata per diffondere il messaggio era falsa: le foto prima e dopo di una foresta pluviale completamente rasa al suolo erano in realtà la stessa foto. Il problema della deforestazione è comunque grave, ma usare foto false può in qualche modo delegittimare l’attivismo.

15. La foto della luna piena poggiata perfettamente su un grattacielo

Foto virali false che tutti pensavano fossero vere AstronomyHD , Mo Aoun

Se mbra che molte persone siano ossessionate dalla luna perché gira sempre almeno una foto virale della luna. Sembra che se vuoi davvero avere una foto che piace, aggiungi una luna nel posto più strano e l’avrai. È proprio quello che è successo con questa foto scattata da Mo Aoun.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag