in

Fotografo in isolamento fa un servizio ad una famiglia di LEGO in quarantena e molti ci si riconoscono

Segui Keblog su Facebook:

All’inizio di questa emergenza sanitaria, il mio primo istinto è stato quello di imbracciare la mia fotocamera e correre all’ospedale di Careggi, a Firenze, nel reparto di rianimazione, per documentare lo straordinario lavoro del personale sanitario. Ovviamente è stato un pensiero che poi ho ricacciato, perché non volevo mettere in pericolo la salute mia e dei miei cari.

Trovatomi in isolamento con la mia famiglia, in un giorno come un altro stavo giocando ai LEGO insieme ai miei 2 bambini Matilde (9 anni a settembre) e Duccio (6 appena compiuti), e mi si è accesa una lampadina: ho avuto l’ispirazione di rappresentare la nostra (e non solo) routine familiare durante la quarantena!

Altre info: sammyinblack.com | Facebook | Instagram |

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Durante la realizzazione dei set, i miei figli mi supportano e danno il loro contributo, regalandomi le loro idee.

Immagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Confesso che molte scene sono assolutamente autobiografiche; i bambini scotchati alla parete è stato ovviamente un modo spiritosamente metaforico per rappresentare la mancanza di intimità e il bisogno di prendermi un po’ di tempo per stare con mia moglie. I bambini infatti hanno per un attimo avuto paura che lo facessi per davvero!

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

L’intero progetto, che ho chiamato The secret life of a Quarantined LEGO, è una rappresentazione ironica, leggera e fantasiosa in risposta alle giornate pesanti e piene di preoccupazione trascorse dentro le mura di casa, che non vogliono essere sinonimo di prigione bensì di porto sicuro dove la famiglia si riscopre in situazioni e rapporti nuovi o da tempo dimenticati.

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

E la prima volta che mi rapporto con i LEGO sotto questo punto di vista, sono certo che anche dopo l’emergenza COVID realizzerò altre storie, magari ricreando ritratti e scene matrimoniali essendo la mia peculiarità.

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

Una famiglia di LEGO in quarantena mostra che la loro routine non è molto diversa dalla nostraImmagine: Sammy In Black

What do you think?

Keblogger: Sammyinblack

Sono Sammy
Creativo, Passionale, Intuitivo, Stravagante, un Artista nascosto nell'ombra per “dipingere con la luce".
Solito a cogliere il dettaglio e pronto a fuggire dal banale.
La fotografia è sempre stata per me un modo di esprimere la mia più totale libertà, è di fatto l’alfabeto che mi permette di comunicare con il Mondo Intero.
Amo le emozioni che sono in grado di dare attraverso un lavoro di sensibilità e sentimento raccontando storie di una fotografia trattata pittoricamente, strati di emozioni impressi con luci, ombre, chiaro-scuro e colori.
Da sempre appassionato alla fotografia di reportage, ho perfezionato lo stile e la

Altrove sul Web

Che ne Pensi?

Lascia un commento