Segui Keblog su Facebook:

Sono comparse alcune foto scattate vicino al luogo dove l’aereo Boeing 747 della compagnia ucraina International Airlines è precipitato in Iran pochi minuti dopo il decollo dall’aeroporto internazionale di Imam Khomeini, uccidendo tutte le 176 persone che si trovavano a bordo, e queste foto sembrano mostrare i resti di un missile.

Le immagini sono state pubblicate sui social media, sono state scattate vicino al luogo del disastro e mostrano un misterioso pezzo di quello che sembra essere il muso di un missile.

Immagine: Ashkan Monfared

Il governo iraniano si era affrettato ad affermare alla stampa che l’incidente è probabilmente stato causato da problemi tecnici e che il pilota ha perso il controllo dell’aereo a causa dell’avaria di un motore incendiatosi in volo. Ma, al momento, le autorità iraniane si sono rifiutate di consegnare la scatola nera ad organi di investigazione esterni.

Immagine: Ashkan Monfared

Alcuni account iraniani hanno pubblicato su Twitter delle foto che mostrano un pezzo semi carbonizzato di quello che sembra essere il muso di un missile, generando interrogativi sulla reale causa della morte delle 176 persone. Le immagini, al momento non ancora verificate, sarebbero state scattate nel giardino vicino la casa di un abitante della città di Parand.

Immagine: Jamii Forums

Prima della notizia dello schianto del Boeing 747, alcuni testimoni hanno scritto su Twitter di aver udito forti esplosioni provenienti da una vicina base militare dell’esercito della Repubblica Islamica dell’Iran.

Altri testimoni, che si trovavano nella zona al momento in cui l’aereo è precipitato, hanno affermato di aver sentito che la base era in allerta in quel momento e di aver udito “due rumori molto forti”.

Immagine: basnews.com

I video amatoriali dei testimoni dell’incidente sembrano mostrare l’aereo già in fiamme prima di cadere al suolo, e le immagini sul luogo dell’incidente mostrano la fusoliera piena di strani buchi.

La compagnia aerea ucraina ha spiegato che l’aereo della Boeing aveva meno di quattro anni ed era stato controllato solo due giorni prima, e che l’equipaggio a bordo era uno dei migliori.

Immagine: Pierre Bihimana

Erano 168 i passeggeri sul volo PS752 verso Kiev, tra cui 3 britannici e 63 canadesi, mentre nove erano i membri dell’equipaggio. L’aereo è precipitato poche ore dopo che l’Iran aveva lanciato un’offensiva di missili contro le basi statunitensi.

Immagine: Pierre Bihimana

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha mandato una squadra di esperti ucraini a Teheran per fornire supporto alle indagini sull’incidente.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag