Segui Keblog su Facebook:

Sappiamo che la vita non dovrebbe essere tutta lavoro e niente divertimento, ma come quantificare? Questa infografica rivelatrice, di Vicky Leta per Mashable, si basa sui dati raccolti dal Better Life Index, redatto dall’Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo (OCSE). Questo indice prende in considerazione due cose: quante ore (in media) una persona trascorre lavorando un anno, e il grado di soddisfazione del tempo impegnato nel proprio lavoro.

Olanda, Germania e Norvegia sono tutti nella parte superiore di questo elenco, il che significa che trascorrono il minor numero di ore (dalle 1.381 alle 1.420) l’anno sul lavoro. Questi paesi hanno anche un alto tasso di soddisfazione, di circa l’80%. Grecia, Corea e Messico passano tutti il maggior numero di ore a lavorare, con una media che va ben oltre le 2.000 ore l’anno. Sorprendentemente, però, il loro tasso di soddisfazione non scende tanto quanto si potrebbe pensare. Corea e del Messico sono rispettivamente al 75% e 82%. In Grecia, solo il 52% dei lavoratori sono soddisfatti.

Questa infografica ci ricorda che è importante mantenere un equilibrio tra lavoro e vita personale. Se una persona passa troppo tempo sul posto di lavoro, l’OCSE avverte che ci sono prove che indicano che “lunghe ore di lavoro possono danneggiare la salute delle persone, compromettere la sicurezza e aumentare lo stress.”

Altre info su oecdbetterlifeindex.org.

infografica-statistica-ore-di-lavoro-paesi-del-mondo-ocse-1

infografica-statistica-ore-di-lavoro-paesi-del-mondo-ocse-2

Altrove sul Web

FONTE mymodernmet.com

Che ne pensi?

Tag