in

Il Polpo Dumbo, un adorabile navigatore con le “orecchie” da elefantino e una tempra d’acciaio

Segui Keblog su Facebook:

Il polpo dumbo è una graziosa creatura dei mari che potrebbe benissimo essere il personaggio di un cartone. Ma si tratta, in realtà, di un animale veramente “tosto”. Questi adorabili cefalopodi sono infatti i polpi che vivono più in profondità, nei freddi abissi che si trovano a 6 chilometri sotto la superficie di mari e oceani.

Questo adorabile cefalopode è anche un animale molto raro, e finora sembra essere sfuggito all’azione irresponsabile e distruttiva dell’uomo, grazie anche al fatto che vive in uno degli ecosistemi più duri e spietati del pianeta.

Scoprite qui sotto le straordinarie caratteristiche e le immagini di questo animaletto!

Polpo DumboImmagine: interactiveoceans.washington.edu

Il polpo dumbo è così chiamato per la caratteristica forma delle sue pinne, che ricorda da vicino quella delle orecchie di un elefante. Naturalmente, il suo nome deriva da quello del celebre elefantino del film d’animazione della Disney.

Polpo Dumbo


Il nome scientifico del genere a cui appartiene il polpo dumbo è grimpoteuthis, un genere di molluschi cefalopodi della famiglia opisthoteuthidae, quei polpi ad ombrello la cui pelle collega tutti i loro tentacoli. Quando questi polpi aprono i loro arti, somigliano ad un ombrello aperto. Finora gli scienziati hanno identificato 15 specie di polpo dumbo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NOAA Ocean Exploration (@noaaoceanexploration) in data:

Polpo DumboImmagine: NOAA Office of National Marine Sanctuaries

Queste creature sottomarine fluttuano lentamente nelle profondità fredde e buie muovendo le pinne e usando i tentacoli per dare direzione.

Polpo DumboImmagine: Monterey Bay Aquarium Research Institute

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pew Environment (@pewenvironment) in data:

Il polpo dumbo è un animale piuttosto piccolo, infatti non misura in genere più di 28 centimetri, anche se in California è stato trovato l’esemplare più grande e misurava circa 1,80 m.

Polpo DumboImmagine: kamyk.pl

Polpo DumboImmagine: Timothy Shank

Questi graziosi navigatori si nutrono prevalentemente di invertebrati pelagici, come krill, copepodi e meduse che nuotano vicino al fondo del mare. A quelle profondità non è facile imbattersi in una preda, così il polpo dumbo, quando ne trova una, non perde tempo e la ingoia intera.

Polpo DumboImmagine: noaaoceanexploration

Polpo DumboImmagine: The world of Cute Animals

Caratteristiche del Polpo Dumbo

Oltre alle prede, a quelle profondità scarseggiano anche le occasioni di incontrare un individuo dell’altro sesso. Per questo, il polpo dumbo si è evoluto in modo da essere in grado di riprodursi in modi straordinari. I polpi dumbo femmine, infatti, dopo aver trovato un maschio, ha la capacità di riprodursi in qualsiasi momento anche dopo l’accoppiamento. In che modo? Semplice, conserva lo sperma del partner e lo usa quando serve. Geniale.

Polpo DumboImmagine: InnerLight Media

Le femmine trasportano sempre uova in varie fasi di sviluppo e le depongono continuamente su rocce, coralli o conchiglie, il che porta gli scienziati a pensare che il polpo dumbo non abbia un determinato periodo di riproduzione. Considerato l’ambiente particolarmente ostile di queste profondità marine, questo fatto è di grande aiuto alla riproduzione della specie.

Polpo Dumbo

Polpo Dumbo

Vivere nei mari e negli oceani a queste profondità ha anche i suoi benefici. Per prima cosa, il polpo dumbo è in gran parte al sicuro dai predatori e quindi non ha l’inchiostro da difesa come altri polpi. Ma proprio come altri polpi, il polpo dumbo è un maestro del travestimento, e può assumere colori e disegni diversi per mimetizzarsi con l’ambiente. Può succedere che le sue pinne, quelle che ci ricordano le orecchie di un elefantino, rimangano di un colore mentre il resto del suo corpo cambia.

Polpo DumboImmagine: Lovers of the sea

Polpo DumboImmagine: Nautilus Live

Polpo Dumbo, dove vive

Gli scienziati ritengono che il polpo dumbo possa essere trovato in tutto il mondo, anche se finora ne sono stati avvistati esemplari solo in zone intorno all’Oceano Indiano e all’Oceano Pacifico del Nord, nelle acque intorno alle Filippine, all’Australia, alla Nuova Zelanda, alla Nuova Guinea e alla California.

Video: Nautilus Live

Polpo DumboImmagine: Monterey Bay Aquarium Research Institute

L’ultimo incontro con il polpo dumbo immortalato da una videocamera è avvenuto nel giugno 2020. Un gruppo di ricercatori ha avvistato la creatura a circa 6 chilometri e mezzo di profondità nell’oceano, in quella che è conosciuta come la Fossa di Giava (o Fossa della Sonda) al largo dell’isola di Sumatra, in Indonesia.

Si tratta della profondità più grande mai registrata in cui è stato visto un polpo dumbo. Non solo, ma si ritiene anche che quel polpo appartenga ad una specie completamente nuova di grimpoteuthis, mai vista prima.

Polpo Dumbo

Polpo DumboImmagine: Monterey Bay Aquarium Research Institute

Queste adorabili e graziose creature potrebbero far ricredere molte persone sull’aspetto degli animali marini che vivono a profondità estreme. Ancora non sappiamo molto sul polpo dumbo, a causa della difficoltà ad accedere al suo habitat, ma questo è forse un bene. L’isolamento in cui vive questo animale lo ha finora protetto dagli umani, in particolare da navigatori e pescatori.

Polpo Dumbo

Speriamo che il polpo dumbo continui a stare al sicuro nelle profondità dell’oceano. Noi facciamo il tifo per lui.

Polpo Dumbo

What do you think?

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento