in

Il materiale più antico ritrovato sulla Terra è stato identificato: è polvere di stelle di 7 miliardi di anni fa

Segui Keblog su Facebook:

Il 28 settembre 1969, un meteorite cadde sulla Terra e sbarcò in Australia, a Murchison per l’esattezza, portando con sé del materiale interstellare che ha catturato per anni l’attenzione degli scienziati. Come riportato dalla CNN, una nuova analisi sul meteorite ha rivelato che si tratta di polvere stellare, formatasi tra i cinque e i sette miliardi di anni fa, il materiale solido più antico mai ritrovato sulla Terra. “Questo è uno degli studi più interessanti a cui ho lavorato”, ha dichiarato Philipp Heck, autore principale dello studio e curatore del Field Museum di Chicago. “Questi materiali ci raccontano come si sono formate le stelle nella nostra galassia. Sono campioni solidi di stelle”.

Studiando un meteorite che è atterrato sulla Terra 50 anni fa, i ricercatori hanno scoperto della polvere di stelle antica 7 miliardi di anni

Polvere di stelle meteorite di Murchison Janaina N. Avila

Le stelle nascono quando gas, polvere e calore si combinano nel modo giusto. Possono esistere per milioni o addirittura miliardi di anni prima di morire ed espellere i loro ingredienti chiave nello spazio. I metoriti possono raccogliere questi frammenti, che vengono chiamati cristalli presolari, ma solo il 5% di quelli trovati sulla Terra li contiene. I ricercatori che hanno lavorato allo studio pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences, hanno scoperto che i cristalli presolari derivati dal meteorite di Murchison sono molto più grandi del solito, con misure dai 2 ai 30 micron, mentre la maggior parte di questi granelli misura meno di un micron di lunghezza.

Un frammento del meteorite di Murchison

Polvere di stelle meteorite di Murchison

Wikimedia Commons

Tuttavia il processo di isolamento non è stato semplice: “Inizia con la frantumazione di frammenti del meteorite in polvere”, ha spiegato la coautrice Jennika Greer, “Una volta che tutti i pezzi sono separati, diventa una specie di pasta che odora di burro di arachidi marcio”. Dopo che la pasta è stata sciolta in acido, vengono rivelati i cristalli presolari. L’isolamento di questi granuli ha permesso ai ricercatori di determinare quanti anni aveva la polvere di stelle e il tipo di stella da cui proveniva.

Il meteorite Murchison pesa 100 chili ed è stato recuperato in Australia

Polvere di stelle meteorite di Murchison Wikimedia Commons

“C’è stato un tempo, prima dell’inizio del sistema solare, in cui si sono formate più stelle del normale”, ha detto Heck. “Ma alcune persone pensano che il tasso di formazione stellare della galassia sia costante”, ha aggiunto. Adesso, grazie alle analisi su questi grani, gli scienziati hanno le prove che 7 miliardi di anni fa, nella nostra galassia, si è formato un numero maggiore di stelle. “Questo è uno dei risultati chiave del nostro studio”, afferma Heck.

What do you think?

Ora Tocca a Te, Commenta!

Lascia un commento