Segui Keblog su Facebook:

Le opere dell’artista sudcoreano Joongwon Jeong riescono facilmente ad impressionare chiunque. L’artista che è anche illustratore ed ha studiato design e comunicazione visiva all’Università di arte e design di Hongik , Seoul, dona una nuova vita ad opere d’arte antiche tra cui busti e dipinti.

L’artista trasforma i volti nei dipinti e nelle sculture del passato, o in vecchie fotografie in bianco e nero, in ritratti iperrealistici davvero convincenti.

Sul suo sito web, Jeong cita una frase di Aristotele: “Un cadavere è ripugnante, ma il dipinto di un cadavere può essere bello”. Opere iperrealistiche si, ma con il tocco unico dell’artista e la sua personale visione della realtà.

Altre info: Facebook | Instagram | Devianart

Vincent van Gogh

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Vincent van Gogh è stato uno degli artisti più influenti dei nostri tempi, sebbene la fama sia arrivata solo dopo la sua morte. Mentre era in vita, l’artista vendette solo un dipinto: “The Red Vineyard”.

Venere di Milo

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

La Venere di Milo è una delle statue più antiche conosciute ed è attualmente esposta al Museo del Louvre. Si ritiene che sia la rappresentazione della dea Afrodite, sebbene alcuni sostengano che sia, invece, la dea del mare Anfitrite, venerata a Milo.

Omero

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Omero creò una delle basi più importanti per lo sviluppo intellettuale dell’Occidente. Divenne il “padre della letteratura occidentale”, un modello per Virgilio quando fu incaricato da Augusto di creare l’Eneide, l’ispirazione per le prime opere di fantascienza, per Dante, Shakespeare e James Joyce.

La morte di Seneca

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Il filosofo romano Seneca fu accusato di prendere parte a una cospirazione contro Nerone e gli fu ordinato di suicidarsi. Seneca accettò la sentenza e sua moglie decise di morire con lui.

Costanza Bonarelli

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Il busto di Costanza Bonarelli è opera dello scultore italiano Gian Lorenzo Bernini, realizzato tra il 1636 e il 1638. Il ritratto è stato realizzato in marmo (alto 72 cm) ed è conservato nel Museo del Bargello a Firenze. Costanza Piccolomini Bonarelli era in realtà la moglie di Matteo Bonarelli, uno scultore che lavorò come assistente del Bernini nel 1636.

Adamo di Michelangelo

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Un dipinto ad affresco dell’artista italiano Michelangelo, dipinto nel 1508-1512. La creazione di Adamo fa parte del soffitto della Cappella Sistina. Cronologicamente il quarto della serie di pannelli, raffigura la storia della creazione della Genesi in cui Dio dà vita ad Adamo.

Sigmund Freud

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Sigmund Freud, nato nel 1856, divenne il fondatore della psicoanalisi. Era il figlio di un commerciante, Jacob Freud, e della sua seconda moglie molto più giovane, Amalia Nathanson. L’immagine della madre avrebbe influenzato in seguito molti studi di Freud.

Giuliano de’ Medici

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

Giuliano de ‘Medici fu a capo della Signoria di Firenze insieme a suo fratello Lorenzo il Magnifico.

Dio di Michelangelo

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

La creazione di Adamo di Michelangelo è la parte più famosa della Cappella Sistina.

Dipinti iperrealistici Joongwon Jeong

 

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag