in ,

LOVELOVE WOWWOW

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti “reali” di 7 famosi dipinti

Segui Keblog su Facebook:

L’intelligenza artificiale, sta compiendo passi da gigante e ogni giorno sembra vengano trovate nuove applicazioni. Prendete il cosiddetto machine learning (o apprendimento automatico), ad esempio. Viene usato nel riconoscimento vocale, nella guida automatica di veicoli e persino per classificare nuove strutture astronomiche. L’apprendimento automatizzato usa un modello computazionale fatto di “neuroni” artificiali, che somiglia un po’ ad una rete neurale biologica e che viene chiamato rete neurale artificiale. Questa tecnologia sembra possa trovare applicazione anche nell’arte. Il digital artist Denis Shiryaev ha infatti pensato di usare proprio una rete neurale artificiale per generare i volti dei personaggi dipinti in 7 famose opere d’arte, e i risultati sono decisamente interessanti.

La Gioconda, la Venere di Botticelli e la Dama con l’ermellino di Leonardo mostrano il loro “vero” volto, come in una fotografia. Sebbene le ricostruzioni possano non sempre essere accurate, si tratta di un esperimento divertente e che ci lascia immaginare l’aspetto reale di questi personaggi.

Altre info: YouTube | neural.love | Instagram

Leonardo da Vinci, Gioconda (1503–1506)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipinti

Immagine: Denis Shiryaev

Sandro Botticelli, La Nascita di Venere (1485-1486)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Frida Kahlo, Autoritratto (1940)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Rembrandt, Ronda di Notte (1642)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Grant Wood, American Gothic (1930)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Johannes Vermeer, Ragazza col Turbante, o Ragazza con l’Orecchino di Perla (1665)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Leonardo da Vinci, Dama con l’Ermellino (1489-1490)

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Artista usa una rete neurale artificiale per generare i volti "reali" di 7 famosi dipintiImmagine: Denis Shiryaev

Forse questa tecnologia in mano a storici e studiosi potrebbe portare a risultati ancora più interessanti. Tu che ne pensi? Diccelo nei commenti!

Ecco il video che mostra in sintesi il processo di ricostruzione di questi volti

What do you think?

Keblogger: Francesca Proietti

Appassionata di animali, fotografia, artigianato e viaggi, nonché keblogger sfegatata!

Altrove sul Web

Commenta

Lascia un commento