Segui Keblog su Facebook:

Questa potrebbe essere la regola numero uno per una buona igiene del sonno: il letto va usato solo per dormire e per il sesso.

C’è ancora molto che non conosciamo riguardo la scienza del sonno, ma gli esperti tutti concordato su queste due parole.  Nonostante ciò, molti di noi si dedicano a tutta una serie di attività diverse da queste due basilari.

Ecco quindi alcune cose che non dovresti mai fare a letto, e perché dovresti smettere.

 

1. Mandare sms

slide_342790_3549646_free

fonte

O controllare la casella email, sbirciare su Facebook o twittare i tuoi pensieri serali. Questi luminosi dispositivi che fanno parte della nostra vita emanano radiazioni luminose blu, che possono rendere difficile la produzione naturale di quell’ormone che ci aiuta a dormire e che si chiama melatonina. Se avete questa abitudine, non siete soli. La National Sleep Foundation degli Stati Uniti ha lanciato un sondaggio nel 2011, chiamato Sleep in America, secondo il quale il 95 per cento delle persone usano questi dispositivi elettronici prima di addormentarsi. Ordinare un “coprifuoco elettronico”, cioè un orario in cui decidete di mettere a dormire i dispositivi, può aiutarvi ad addormentarvi più facilmente.

2. Guardare la TV

slide_342790_3549484_free

fonte

Oltre a disturbare la vostra produzione di melatonina, la tv a letto NON è rilassante (diversamente da quanto crediate). “C’è una differenza tra rilassamento e distrazione”, dice il dott. Michael A. Grandner, un professore di psichiatria e membro del programma di Medicina del Comportamento del Sonno all’università della Pennsylvania, USA. La televisione, specialmente se guardate un film pieno di azione e drammaticità, è una distrazione. Il vero rilassamento ha come risultato il rallentamento del ritmo respiratorio e dei battiti cardiaci, muscoli meno tesi, e pensieri diradati. Perfino un’attività più tranquilla come leggere un libro, dovrebbe preferibilmente essere fatta prima di andare a letto.

3. Girarsi e rigirarsi

slide_342790_3549482_free

fonte

Lo sappiamo, può sembrare stupida l’idea di alzarsi dal letto per dormire meglio, ma può veramente aiutare. Restare stesi cercando disperatamente di dormire abbastanza ore per affrontare la giornata riposati non fa altro che aumentare l’ansia di non riuscire ad addormentarsi. Invece, alzatevi dal letto e dedicatevi ad un’attività rilassante finché non vi sentirete abbastanza stanchi per tornare a letto.

4. Lavorare

slide_342790_3549647_free

fonte

Dedicarsi ad altre attività in camera da letto oltre a dormire, dice al cervello che il letto si può utilizzare anche per quelle attività. Lavorare mentre si è a letto, che è quello che fanno 8 su 10 giovani professionisti, indebolisce l’associazione mentale tra sonno e letto, secondo la Divisione di Medicina del Sonno di Harvard.

5. Scambiarsi coccole con un amichetto peloso

slide_342790_3549481_free

fonte

Sicuramente il vostro cagnolino è un piacere da coccolare, ma limitatevi al divano. Accogliere il vostro animale domestico a letto con voi introduce disturbi del sonno e può portare allergie.

6. Caldo

slide_342790_3549480_free

fonte

Anche se non c’è niente di più accogliente di una camera da letto calda, un eccesso in questo senso non vi aiuterà necessariamente a dormire. In genere, la temperatura ideale per dormire bene è di 15,5-18 gradi centigradi. Se il vostro termostato è impostato correttamente ma sentite ancora caldo, potete usare 2 set diversi per voi e il vostro fresco partner, così da non disturbarlo.

7. Sonnecchiare

slide_342790_3549486_free

fonte

Quando suona la sveglia è forte la tentazione di sonnecchiare qualche minuto in più premendo il pulsante apposito, e poi qualche altro minuto… ma premere quel pulsante fa probabilmente più male che bene. Questo perché le ripetute sveglie disturbano l’importante fase REM del sonno, fase che si allunga avvicinandosi al mattino.

[fonte]

Che ne pensi?

Tag