Segui Keblog su Facebook:

Uno sterminio di api in Brasile, circa 500 milioni negli ultimi tre mesi, sta suscitando preoccupazione tra gli ambientalisti. Questa massiccia estinzione è un fatto gravissimo perché le api sono fondamentali per la salute del nostro ecosistema. Ma la cosa peggiore è che questo si sarebbe potuto evitare.

Gli ambientalisti credono che i nuovi pesticidi recentemente introdotti in Brasile grazie alle leggi del governo Bolsonaro abbiano causato l’ondata di api morte.

Circa il 18 percento dell’economia brasiliana è basata sull’agricoltura, il che rende il paese il più grande acquirente di pesticidi al mondo. L’uso di pesticidi pericolosi in Brasile è aumentato sotto l’amministrazione del presidente Jair Bolsonaro, recentemente eletto, che è apertamente contrario a qualsiasi iniziativa di tutela dell’ambiente.

Altre info: bloomberg.com

In Brasile mezzo miliardo di api sterminate da un pesticida vietato nel resto del mondo

L’ultimo rapporto di Anvisa (Agenzia Nazionale di Vigilanza Sanitaria) sulla sicurezza alimentare del Brasile ha rilevato che il 20 percento dei campioni di cibi esaminati conteneva residui di pesticidi superiori ai livelli consentiti dalle normative. L’organismo di vigilanza ha anche scoperto tracce di pesticidi non autorizzati nei suoi campioni, e tutto ciò non include i test sul glifosato, il pesticida più venduto in Brasile e vietato in altri paesi.

Da quando Bolsonaro è entrato in carica a Gennaio, il Brasile ha introdotto leggi per consentire l’uso di 290 tipi di pesticidi, un aumento del 27% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

In Brasile mezzo miliardo di api sterminate da un pesticida vietato nel resto del mondo

Nel frattempo, i risultati di laboratorio sulle api morte hanno rivelato che la presenza di pesticidi con neonicotinoidi e fipronil, vietati in Europa, è la principale causa della morte delle api in Brasile.

Sebbene possa essere facile dare tutta la colpa ad una sola persona, un’indagine di Unearthed di Greenpeace mostra che lo sterminio delle api in Brasile è in atto da anni. Solo negli ultimi tre anni, almeno 193 diserbanti e pesticidi contenenti sostanze chimiche vietate in Europa sono usate in Brasile. E le conseguenze le vediamo ora.

In Brasile mezzo miliardo di api sterminate da un pesticida vietato nel resto del mondo

Ma le api non sono le uniche a soffrire di questa ondata tossica di sostanze chimiche che penetrano nei prodotti brasiliani.

“La morte di tutte queste api è un segno del fatto che siamo stati avvelenati”, ha detto Carlos Alberto Bastos, presidente dell’Associazione apicoltori del Distretto Federale del Brasile. Circa il 40 percento dei pesticidi usati in Brasile è stato giudicato “altamente tossico”, e finiscono anche nei cibi che mangiamo.

Nel 2018, il ministero della salute del Brasile ha segnalato 15.018 casi di avvelenamento da pesticidi agricoli. Il ministero ha anche ammesso che si tratta di una sottostima.

In Brasile mezzo miliardo di api sterminate da un pesticida vietato nel resto del mondo

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag