in , ,

Storica dell’arte fornisce esilaranti consigli su come diventare “esperti d’arte” (35 foto)

Segui Keblog su Facebook:

L’arte è un argomento talmente vasto che anche i suoi amanti trovano talvolta difficoltà a riconoscere autori o periodi storici di qualche opera. Il nostro esilarante articolo su come riconoscere i pittori famosi dalle loro opere, su cui molti di voi hanno riso, ha voluto usare l’umorismo per avvicinare le persone all’arte. Ma oggi vogliamo aggiungere il contributo di una storica dell’arte di Melbourne che si chiama Mary McGillivray.

Mary è anche una video maker e ha realizzato una serie di video in cui spiega in maniera spiritosa ma competente come riconoscere il movimento artistico di un’opera, o l’artista che l’ha dipinta. Preparatevi a fare bella figura nelle vostre visite ai musei o durante le cene con gli amici, perché questi consigli sono tanto divertenti quanto utili ed efficaci.

Scorrete in basso, votate i vostri suggerimenti preferiti e scoprite come Mary ha usato le sue competenze sulla storia dell’arte per difendere i Maneskin contro chi voleva sottrare loro la vincita dell’Eurovison!

Altre info: TikTok | YouTube | Instagram | Twitter | MaryMcGillivray.com.au | Patreon


Dopo essersi laureata in Storia dell’Arte con lode all’Università di Melbourne, Mary ha utilizzato le sue competenze nel video making per realizzare contenuti video sulla storia dell’arte, usando un approccio divertente e al tempo stesso coinvolgente e stimolante, condividendo i suoi filmati su TikTok e YouTube.

La storica dell’arte è consapevole di come il pubblico si stia allontanando sempre più dalla TV tradizionale, avvicinandosi a piattaforme video social come YouTube e TikTok, che rappresentano un’opportunità per educare e intrattenere milioni di giovani in maniera più immediata e interattiva.

Forse molti di voi non sanno che la brava e giovane studiosa ha realizzato un video in cui smonta accuratamente la balla che la stampa francese ha creato sui Maneskin, la band romana vincitrice dell’Eurovision. Infatti, secondo i detrattori d’oltralpe, Damiano, cantante della band, avrebbe sniffato cocaina in diretta TV. Ma questo lo sapete già.

Usando la sua formazione di storica dell’arte e osservando angolazioni, prospettive e geometrie delle immagini che mostrano il cantante dei Maneskin abbassare il capo sul tavolo, Mary spiega accuratamente perché i francesi raccontano sciocchezze.

#2 Se c’è una palpabile rabbia e/o vendetta femminile, è Artemisia Gentileschi

"Giuditta che decapita Oloferne" di Artemisia Gentileschi

143 Punti
Mi Piace

    #7 Se sembra una recita scolastica sulla natività in cui tutti hanno fatto una toga con lenzuola di colori diversi, è un Giotto

    "Compianto sul Cristo morto" di Giotto

    117 Punti
    Mi Piace

      #8 Se c’è almeno una persona che guarda la telecamera come se fosse in The Office, è Diego Velázquez

      "Las Meninas" di Diego Velázquez

      107 Punti
      Mi Piace

        #9 Se sembra un cassetto pieno di tupperware, allora è cubismo

        "Donna con mandolino" di Pablo Picasso

        105 Punti
        Mi Piace

          #10 Se sembra un incubo che hai avuto una volta in cui eri bloccato nel deserto, allora è surrealismo

          "Tentazioni di sant'Antonio" di Salvador Dalí

          102 Punti
          Mi Piace

            #11 Se ha più carne di una spiaggia per nudisti, è un Rubens

            "La festa di Venere" di Pieter Paul Rubens

            91 Punti
            Mi Piace

              #13 Se c’è gente ricca che si diverte all’aperto, allora è rococò

              "I fortunati casi dell'altalena" di Jean-Honoré Fragonard

              86 Punti
              Mi Piace

                #19 Se c’è una stanza con dei bei mobili, una finestra e alcune donne che si limitano a svolgere faccende quotididane, è un Vermeer

                "Donna che scrive una lettera alla presenza della domestica" di Johannes Vermeer

                75 Punti
                Mi Piace

                  #21 Se le persone sembrano davvero troppo lunghe, allora è manierismo

                  "Madonna dal collo lungo" di Parmigianino

                  69 Punti
                  Mi Piace

                    #22 Se è incompiuto, probabilmente è un Leonardo

                    "Adorazione dei Magi" di Leonardo da Vinci

                    68 Punti
                    Mi Piace

                      #23 Se sembra l’equivalente artistico di una dipendenza da nicotina, è Egon Schiele

                      "Autoritratto" di Egon Schiele

                      68 Punti
                      Mi Piace

                        #24 Se sembra una produzione teatrale amatoriale, allora è neoclassicismo

                        "Il giuramento degli Orazi" di Jacques-Louis David

                        66 Punti
                        Mi Piace

                          #25 Se è bionda e ha le coscione, è un Tiziano

                          "Amor sacro e Amor profano" di Tiziano (per coloro che giustamente si stanno indignando per la censura, precisiamo che è stata applicata dall’autrice di questa divertente guida).

                          64 Punti
                          Mi Piace

                          #26 Se è omoerotico e dipinto su una parete o un soffitto, allora è alto Rinascimento

                          La Cappella Sistina dipinta da Michelangelo

                          52 Punti
                          Mi Piace

                            #27 Se sembra il primo ragazzino a scuola che ha imparato a disegnare in 3D e non la vuole smettere di parlarne, è un Masaccio

                            "Trinità" di Masaccio

                            52 Punti
                            Mi Piace

                              #29 Se sembra… è un O’keeffe

                              "Senza titolo" di Georgia O’Keeffe

                              49 Punti
                              Mi Piace

                                #30 Se ha una presenza felice, è un dipinto di genere olandese

                                "The way you hear it, is the way you sing it" di Jan Steen

                                47 Punti
                                Mi Piace

                                  #31 Se sembra il profilo Instagram di un artista di collage alla moda, allora è costruttivismo

                                  Poster per il film d'avanguardia sperimentale "Man With A Movie Camera" di Vladimir e Georgii Stenberg

                                  47 Punti
                                  Mi Piace

                                    #32 Se sembra un Tetris davvero stressante, è di George Braque

                                    "Bottiglia e pesci" di Georges Braque

                                    41 Punti
                                    Mi Piace

                                      #33 Se ha solo begli alberi, è un Claude Lorrain

                                      "Paesaggio pastorale" di Claude Lorrain

                                      39 Punti
                                      Mi Piace

                                        #34 Se ha dei begli alberi ma figure noiose, è un Poussin

                                        "Battesimo di Cristo" di Nicolas Poussin

                                        38 Punti
                                        Mi Piace

                                          #35 Se sembra una scena di Madeline allora è Jean Dufy

                                          "Parigi, la Senna" di Jean Dufy

                                          31 Punti
                                          Mi Piace

                                            Se ti piacciono i nostri articoli, segui Keblog su Google News!

                                            What do you think?

                                            155 Punti
                                            Mi Piace

                                            Keblogger: Anna Martini

                                            Amo la fotografia, l'arte, il design... e tutto ciò che è creativo!

                                            Ora Tocca a Te, Commenta!

                                            Lascia un commento