Segui Keblog su Facebook:

20.000 dollari sono stati offerti dalle autorità in Florida a chi troverà gli assassini di due delfini selvatici, uccisi con pugnalate e colpi d’arma da fuoco. Il primo delfino è stato trovato al largo della costa di Naples, aveva sul viso una ferita da proiettile e sul corpo altre ferite che sembravano state inferte con un oggetto appuntito, come riferito dai biologi della Florida Fish and Wildlife Conservation Commission. Il secondo delfino è stato trovato con un proiettile sul fianco sinistro lungo Pensacola Beach, a più di 900 km di distanza.

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha dichiarato che verrà offerto un premio di 20.000 dollari a chi fornirà informazioni utili all’individuazione dei responsabili e al loro arresto.

Delfini uccisi a colpi di proiettile e pugnalate in Florida, $ 20.000 a chi trova gli assassini

Immagine: NOAAFish_SERO

I biologi ritengono che, in entrambi i casi, gli assassini siano riusciti ad avvicinare i delfini offrendo loro del cibo e conquistando così la loro fiducia. Per questo motivo, la normativa vieta alle persone di dare cibo ai delfini selvatici, pena pesanti sanzioni.

Spesso, i delfini vengono uccisi o feriti dallo scontro con imbarcazioni, dall’ingestione di attrezzatura da pesca o da atti intenzionali come questi.

Delfini uccisi a colpi di proiettile e pugnalate in Florida, $ 20.000 a chi trova gli assassiniImmagine: NOAAFish_SERO

La NOAA ha precisato che è possibile proteggere i delfini semplicemente evitando di dare loro cibo. Molestare, cacciare, uccidere o nutrire i delfini selvatici è severamente vietato e le violazioni possono comportare condanne a livello civile, con multe che possono arrivare a 100.000 dollari, o penale, con la reclusione fino ad un anno.

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag