Segui Keblog su Facebook:

Furono milioni i soldati che caddero sui campi di battaglia durante la Prima Guerra Mondiale. E tra quelli che si salvarono ed ebbero la fortuna di fare rientro nelle proprie case, ce ne furono molti che dovettero convivere con ferite divenute compagne crudeli della loro esistenza.

Senza contare le ripercussioni psicologiche di un’esperienza così devastante, le ferite fisiche che numerosi di loro riportarono furono altrettanto sconvolgenti: alcuni furono mutilati di gambe e braccia ed altri rimasero sfregiati nel volto.

Verso la fine del conflitto mondiale la scultrice Anna Coleman Watts Ladd, ispirata dal lavoro svolto dal collega Francis Derwent Wood che aveva aperto un negozio di nasi finti in latta, trovò un suo modo per aiutare i reduci sfregiati. Aprì lo “Studio for Portrait-Masks” dove utilizzò le sue doti artistiche per creare maschere personalizzate per “restituire” un volto ai soldati sfigurati. Grazie al suo lavoro, la scultrice cambiò la vita di molte persone. Di seguito potrete vedere le impressionanti foto dei soldati prima e dopo avere indossato le maschere.

Altre info: Rare Historical Photos

Anna Coleman Watts Ladd è stata una scultrice americana il cui lavoro ha cambiato molte vite

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Alla fine del 1917, Ladd fu ispirata dallo scultore Francis Derwent Wood che creò maschere facciali per i soldati feriti della Prima Guerra Mondiale nel suo “Tin Noses Shop”

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

La scultrice fondò lo “Studio for Portrait-Masks” dove forniva maschere cosmetiche per i soldati della prima guerra gravemente sfigurati

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Alcuni di questi uomini sfigurati affrontavano un grave stress psicologico: erano preoccupati di ciò che la gente avrebbe pensato del loro aspetto danneggiato

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

I cosiddetti mutilés erano davvero sfigurati, alcuni dei loro volti erano a malapena riconoscibili

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Queste vittime venivano definite “le vittime più tragiche della guerra” poiché la maggior parte di loro erano destinate a una vita di totale isolamento

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Anna Coleman Watts Ladd usando il suo incredibile talento ha salvato molti uomini e ha cambiato le loro vite per sempre

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Nel 1932, per onorare le sue opere di beneficenza, Ladd fu nominata Cavaliere della Legion d’Onore dal governo francese

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Maschere Cosmetiche Volti Sfigurati Soldati Anna Coleman Ladd

Altrove sul Web

Che ne pensi?

Tag